Avete mai sentito parlare della salsa barbecue bianca? Sorella della ben più famosa salsa bbq – protagonista di ogni American Barbecue che si rispetti – si sta a poco a poco facendo largo tra le grigliate degli italiani. Originaria dell’Alabama, stato che si affaccia nella costa a sud-est degli Usa, questa salsa dal gusto particolare e intrigante è ottima per accompagnare svariati tipi di carne: in particolare – suggerisce la Weber Grill Academy – le cosce di pollo. Una variante sfiziosa e originale dei ben più famosi cosciotti con la salsa barbecue tradizionale, per portare in tavola fantasia e gusto.

COSCE DI POLLO AL BARBECUE: La salsa barbecue bianca

COSCE DI POLLO AL BARBECUE: La salsa barbecue bianca

COSCE DI POLLO AL BARBECUE – INGREDIENTI

  • 16 cosce di pollo senza sovraccoscia da 80/100 gr ciascuna
  • olio di semi
  • 2 cucchiai di salegrosso
  • mezzo cucchiaino di pepe macinato fresco

COSCE DI POLLO AL BARBECUE – PER LA SALSA BARBECUE BIANCA

  • 1 grossa cipolla gialla
  • 2 spicchi d’aglio di medie dimensioni
  • 60 g di burro, diviso in 4 pezzi
  • 12,5 cl di vino bianco secco
  • 25 cl di maionese
  • 6 cucchiai di dragoncello sminuzzato
  • 4 cucchiai di aceto di mele
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 1 cucchiaio di senape di digione
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato
  • mezzo cucchiaino di tabasco
  • 1 cucchiaino di sale grosso
  • 1 cucchiaino di pepe nero fresco macinato
COSCE DI POLLO AL BARBECUE

COSCE DI POLLO AL BARBECUE

COSCE DI POLLO AL BARBECUE: PREPARAZIONE DELLA SALSA BARBECUE BIANCA

La prima fase di questa ricetta è interamente dedicata alla preparazione della salsa barbecue bianca. Cominciate col tritare la cipolla e l’aglio per ottenere una purea. Fate poi fondere il burro in una casseruola di medie dimensioni a fuoco medio. Aggiungete la purea di cipolla e d’aglio e fate soffriggere per 2-3 minuti, mescolando di tanto in tanto, finché non diventa opaca.

A questo punto togliete la casseruola dal fuoco e lasciate raffreddare per circa 5 minuti. Trascorso questo tempo, incorporate gli altri ingredienti della salsa e amalgamate il composto con una frusta. La salsa deve avere la consistenza di una vinaigrette cremosa. Coprite e lasciate riposare per circa un’ora in frigorifero prima di servire.

COSCE DI POLLO AL BARBECUE

COSCE DI POLLO AL BARBECUE

COSCE DI POLLO AL BARBECUE: FASE PRE-COTTURA

Archiviata “l’operazione salsa”, si passa alla fase calda: il barbecue. Per prima cosa preparate un fuoco a due zone per una cottura a fuoco medio. Prima di cuocere le vostre cosce di pollo ricordate di lasciarle riposare per 20-30 minuti a temperatura ambiente. Quando la carne non sarà più fredda, oliate leggermente le cosce e conditele con sale e pepe.

COSCE DI POLLO AL BARBECUE

COSCE DI POLLO AL BARBECUE

COSCE DI POLLO AL BARBECUE: OPERAZIONE GRIGLIA

Ed eccoci al momento più atteso, quello che fa provare sensazioni e emozioni paragonabili quasi a un orgasmo. Prima di tutto spazzolate la griglia di cottura. Disponete poi le cosce e grigliatele per 30-40 minuti a fuoco medio indiretto, con il coperchio chiuso per quanto possibile, girandole ogni tanto e spostandole per ottenere una cottura uniforme. I succhi devono risultare chiari e la carne deve essere bianca vicino alle ossa.

Durante gli ultimi 5-10 minuti di cottura, spennellate leggermente le cosce di salsa. Una volta pronte toglietele dal fuoco e servitele calde accompagnate dalla salsa barbecue bianca. Potete conservare il resto della salsa in frigorifero, ma non per più di 2 settimane.

di Davide Perillo – 23 giugno 2017