ANCHE UN HAMBURGER PUÒ DIVENTARE MOLTO SPECIALE SE PREPARATO TOTALMENTE IN CASA PROPRIA E NELLA GIUSTA MANIERA. ECCO I 6 PASSI DA SEGUIRE PER UN PERFETTO HAMBURGER HOMEMADE.

Preparare un piatto tutto da soli – soprattutto se ci sono di mezzo una griglia e un barbecue – può dare enormi soddisfazioni. Pensate a un hamburger. La differenza tra quelli già pronti – spesso imprigionati in tristi vaschette di polistirolo coperte da cellofan – e un hamburger “auto-prodotto” è abissale. E non solo perché sei tu ad aver macinato la carne e selezionato gli ingredienti. Il vero valore aggiunto sarà infatti quello di aver preparato il proprio hamburger – dalla macinatura della carne al panino vero e proprio – totalmente da soli.

Ma come riuscire a realizzare un hamburger in casa alla perfezione? A questa domanda ha risposto la Grill Academy Weberche in 6 semplici mosse, vi permetterà di portare in tavola il miglior hamburger – o un cheeseburger – che abbiate mai mangiato.

HAMBURGER FAI DA TE

HAMBURGER FATTO IN CASA

INGREDIENTI (Per 4 persone)

  • 4 panini da hamburger
  • 600 g di reale di manzo
  • 200 g di insalata Iceberg

Per l’hamburger:

  • 4 cucchiaini di senape
  • 4 cucchiaini di maionese
  • 80 g di cetrioli sottaceto
  • 2 pomodori ramati

Per il cheeseburger:

  • 4 cucchiai di salsa barbecue
  • 3 gocce di salsa piccante
  • 8 fette di bacon
  • 4 fette di formaggio cheddar (o altro formaggio filante)
HAMBURGER FAI DA TE - Macinare la carne

HAMBURGER FATTO IN CASA – Macinare la carne

1 –  HAMBURGER FATTO IN CASA: MACINARE E PREPARARE LA CARNE

Partiamo dalla macinatura della carne. Prendete la vostra polpa reale e macinatela al tritacarne o, in alternativa, tagliatela con il coltello mantenendo una grana grossolana. Una volta fatto ciò, dividere il macinato in 4 polpette da 150g e con la pressa da hamburger creare i patties. Distendete ognuno di questi su una teglia foderata di carta forno, infine coprire con la pellicola e tenere in frigo fino al momento di cuocere.

HAMBURGER FAI DA TE - Realizzare i patties

HAMBURGER FATTO IN CASA – Realizzare i patties

2 – HAMBURGER FATTO IN CASA: GRIGLIA O PIASTRA IN GHISA

Ora possiamo concentrarci sul barbecue: preparare il grill per la cottura diretta. Per un hamburger dal sapore affumicato è  preferibile utilizzare la griglia. Per un hamburger dal forte sapore di “tostato” è più opportuno usare la piastra in ghisa. Prima di cuocere la carne, ricordarsi di preriscaldare la griglia o la piastra per almeno 10 minuti.

HAMBURGER FAI DA TE - Ingredienti di contorno

HAMBURGER FATTO IN CASA – Ingredienti di contorno

3 – HAMBURGER FATTO IN CASA: PREPARARE GLI INGREDIENTI DI CONTORNO

Mentre la griglia sta scaldando e la carne riposa in frigo, potrete preparare tutti gli ingredienti che accompagneranno il vostro hamburger. Tagliate l’insalata a julienne, affettate i cetriolini e i pomodori e disponete il tutto in singoli contenitori. Ricordatevi di condire insalata e pomodori prima di assemblare il panino. Per il cheeseburger, tostare il bacon sulla griglia o sulla piastra fino a renderlo croccante.

HAMBURGER FATTO IN CASA - Tostare il pane sulla griglia

HAMBURGER FATTO IN CASA – Tostare il pane sulla griglia

4 – HAMBURGER FATTO IN CASA: TOSTARE IL PANE

Anche il pane – oltre alla carne – gioca un ruolo fondamentale nella buona riuscita di un hamburger. Per ottenere panini tostati alla perfezione, prima di metterli sulla griglia, tagliateli a metà e spennellateli con un velo di olio extravergine. A questo punto potrete tostarli sulla griglia o sulla piastra per alcuni secondi. Una buona tostatura del pane è fondamentale: sviluppa nuovi profumi e rende croccante l’interno e limita lo sfaldamento del pane quando questo entra in contatto con i liquidi della carne.  Mentre grigliate la carne, mantenete in caldo i panini.

HAMBURGER FATTO IN CASA - Cottura della carne

HAMBURGER FATTO IN CASA – Cottura della carne

5 – HAMBURGER FATTO IN CASA: COTTURA AL “PUNTO GIUSTO”

Per ottenere una cottura perfetta dell’hamburger, la soluzione migliore è quella di dotarsi di un termometro da cucina. Disponete i vostri patties sulla griglia e girateli spesso per una cottura uniforme. Per una cottura al sangue l’hamburger dovrà raggiungere i 55°C; per una cottura media portare la temperatura a 65°C mentre se preferite un hamburger ben cotto dovrete attendere che la carne raggiunga i 75°C. A cottura ultimata, riporre gli hamburger in una teglia e coprire con dell’alluminio. Mentre si assembla il panino lasciare riposare la carne.

HAMBURGER FATTO IN CASA - Il risultato finale

HAMBURGER FATTO IN CASA – Il risultato finale

6 – HAMBURGER FATTO IN CASA: DALLA GRIGLIA ALLA TAVOLA

A questo punto potrete mettere insieme tutte le parti del vostro panino. Per quanti preferiscono l’hamburger, spalmare un cucchiaino di maionese alla base del panino. Poi, aggiungere nell’ordine l’insalata, i pomodori, la carne, i cetrioli e terminare con un cucchiaino di senape.

Per chi invece ama il cheeseburger la procedura è un po’ diversa: prima di togliere l’hamburger dalla griglia disporre su di esso una fetta di cheddar. Aspettate che sia completamente sciolto prima di togliere la carne dalla griglia. Anche in questo caso, il termometro potrà aiutarvi a rispettare la tabella delle temperature. Per completare il vostro cheeseburger, disporre l’insalata alla base del panino, poi la carne con il formaggio fuso, il bacon croccante e terminare con un cucchiaio di salsa barbecue.

Se preferite potrete disporre gli ingredienti in ogni piatto e lasciare che siano i vostri ospiti a realizzare il proprio hamburger.

di Davide Perillo –  9 giugno 2017