DALLA PASSIONE PER IL CIBO DI QUALITA’ PROVENIENTE DA TUTTO IL MONDO NASCE UN’IDEA DI SUCCESSO: L’AZIENDA LONGINO&CARDENAL, LA CARNE – E NON SOLO – PER VERI INTENDITORI

Ci sono uno svizzero di nobili origini e un pescatore cubano. Si incontrano da qualche parte nel mondo e si scoprono accomunati da una duplice passione: il cibo, i viaggi. Iniziano così le avventure di Longino e Cardenal: due eroi in giro per il mondo alla scoperta di cibi preziosi e rari. Nessuna bussola, è la qualità a guidarli verso i prodotti d’oro. I due affascinanti personaggi non esistono, sono frutto di fantasia, ma danno il nome ad un’azienda vera, italiana e di successo: la Longino&Cardenal da quasi trent’anni porta sulle tavole dei migliori ristoranti, alberghi e vetrine delle gastronomie prodotti di altissima qualità. Fra tutti i cibi preziosi spicca la carne per veri intenditori.

LONGINO&CARDENAL, LA CARNE PER VERI INTENDITORI

LONGINO&CARDENAL, LA CARNE PER VERI INTENDITORI

COME NASCE LONGINO&CARDENAL, LA CARNE PER VERI INTENDITORI

Qualcosa di romanzesco c’è negli inizi di questa avventura, quando quattro ragazzi con l’inclinazione per l’alta ristorazione e il cibo hanno un’intuizione: decidono di importare caviale fresco dall’Iran per rivenderlo a ristoranti e gastronomie specializzate. Così nasce l’azienda. Da allora di tempo ne è passato ma il principio che muove Longino&Cardenal è sempre lo stesso: Quality First, ogni prodotto trattato deve rispondere a questo criterio. Il progetto nasce in Liguria e poi approda a Milano e negli anni si trasforma in un modello di business oggi esportato ad Hong Kong e Dubai.

LONGINO&CARDENAL, LA CARNE PER VERI INTENDITORI

LONGINO&CARDENAL, LA CARNE PER VERI INTENDITORI

LONGINO&CARDENAL, LA CARNE PER VERI INTENDITORI E MOLTO ALTRO

1800 prodotti in catalogo tra cui carni scelte, pesce freschissimo, formaggi, spezie, materie prime e prodotti gourmet. Francia, Spagna, Argentina, Giappone, Madagascar sono alcuni dei paesi dove la Longino&Cardenal si è spinta nella sua preziosa ricerca. Grazie a  un’efficiente rete logistica, le migliori eccellenze e i prodotti freschi selezionati arrivano in azienda in tempi celerissimi dove vengono sottoposti a rigidi controlli di qualità, stoccati e inviati la mattina successiva ai clienti.

LONGINO&CARDENAL, LA CARNE PER VERI INTENDITORI: LA SELEZIONE

Selezioniamo il fornitore che ci racconta come lavora, noi capiamo se la filosofia va d’accordo con la nostra, lo selezioniamo e gli diamo piena fiducia. A quel punto sappiamo che ci fornirà i prodotti che rispondono alle nostre aspettative”. Così Riccardo Uleri, Amministratore Delegato di Longino & Cardenal, svela come un prodotto entra a far parte dell’imponente catalogo dell’azienda. “Per me è fondamentale non solo scoprire il prodotto ma anche conoscere di persona l’azienda che lo produce, la sua storia, i suoi valori, verificare l’attenzione al dettaglio in tutte le fasi della produzione. Il rispetto per il prodotto, infatti, rende unici, validi e sostenibili i prodotti che commercializzo. Per questo sono costantemente in viaggio, alla ricerca di nuovi stimoli e nuovi cibi da offrire ai miei clienti”.

LONGINO&CARDENAL, LA CARNE PER VERI INTENDITORI

LONGINO&CARDENAL, LA CARNE PER VERI INTENDITORI

LONGINO&CARDENAL, LA CARNE PER VERI INTENDITORI: BOVINI RARI E PREZIOSI

A splendere tra i gioielli culinari dell’azienda varietà di carne preziose e soprattutto gustose. Cacciagione, selvaggina, fois gras e animali da cortile. Carni rare e preziose ma quello che va per la maggiore tra i ristoratori riforniti è lui, sua maestà il bovino. “La cosa fondamentale per noi – afferma Uleri – è fornire una carne diversa rispetto a quella che il consumatore chiede in macelleria. Prima differenza è che i nostri bovini sono tutte femmine, tipologia rispetto al maschio, molto più grassa in generale. Mentre il consumatore cerca carne magra per salubrità e anche per un fattore estetico dal momento che il grasso a volte appare eccessivo, il ristoratore cerca carne più grassa più saporita, sugosa nella cottura. Abbiamo una gamma di carni che abbraccia tutte le richieste dei ristoratori: scottone o eventualmente qualche castrato, incroci tra razze inglesi e francesi che hanno maggiore resa, sono manzi più rotondi, strutturati, facili da cucinare. Sono manzi macellati prima dei 30 mesi, frollati sulla pistola per 15 giorni”.

LONGINO&CARDENAL, LA CARNE PER VERI INTENDITORI

LONGINO&CARDENAL, LA CARNE PER VERI INTENDITORI

LONGINO&CARDENAL, LA CARNE PER VERI INTENDITORI: BOVINI RARI E PREZIOSI

Dalla Spagna arriva alla Longino&Cardenal la carne Vacum. “Cambia la filosofia della carne: la Spagna ha sviluppato una tradizione diversa dal resto del mondo. Negli Usa, in Argentina si tende a macellare manzi sotto i 30 mesi. In Spagna macellano vacche vecchie: allevate per riproduzione e macellate alla fine della vita utile quindi intorno ai 12-15 anni. Quando non figliano più vengono rinutrite a cereali  e  poi macellate. Questo dà una carne molto saporita, un manzo che ha camminato per 15 anni si traduce sapori intensi, colore scuro, carattere deciso. Frollata da un minimo di 20 giorni ad un massimo di 60 giorni. Qualche cliente non la apprezza per il gusto troppo potente. Si tratta dell’ Asturiana proveniente da Lèon e della Rubia Galiega. Durante la frollatura la carne viene coperta di muffa e viene selezionato un preciso fungo per dare un particolare sapore alla carne”.

LONGINO&CARDENAL, LA CARNE PER VERI INTENDITORI

LONGINO&CARDENAL, LA CARNE PER VERI INTENDITORI

LONGINO&CARDENAL, LA CARNE PER VERI INTENDITORI: DESTINAZIONI ESCLUSIVE

La carne va nella steakhouse, nelle griglierie e nei ristoranti che vogliono dare un’offerta speciale. Non è detto che siano di lusso: la Vacum, ad esempio, è raro vada nel ristorante stellato dove non serve che la carne abbia queste caratteristiche”. Le carni selezionate da Longino&Cardenal difficilmente finiscono nelle macellerie: “Il cliente spesso cerca carne più facile, più bella e con meno grasso. La nostra è una carne da intenditori”. Insomma accendiamo il fuoco, qui c’è carne per veri braciatori.

di Ivana Figuccio 12/02/2017