SONO UN CONTORNO SFIZIOSO E MANDANO IN TILT LE PAPILLE GUSTATIVE OLTRE AD ESSERE PERFETTI DA AFFIANCARE A UNA BISTECCA: OGGI VI SPIEGHIAMO COME SI PREPARANO IN POCHE MOSSE I POMODORI CONFIT ALLA GRIGLIA  

Il dolce del  pomodoro pachino (ma all’occorenza va bene anche il datterino) sposa la griglia bollente, l’olio, il sale, gli aromi e diventa un contorno favoloso, in grado di far schizzare le papille gustative verso picchi inimmaginabili. E’ un contorno che mette tutti d’accordo, vi farà amare dai vostri amici oltre ad essere economico e di veloce esecuzione. Esistono varie versioni, noi vi proponiamo quella di Michele Cammarata – chef de La Mangiatoia, una deliziosa Steak House Griglieria ad Alassio, in provincia di Savona diventata recentemente Ristorante Garantito Braciamiancora (clicca per saperne di più) – una delle migliori mai assaggiate in vita nostra. 

Pomodori Confit alla griglia - ingredienti

Pomodori Confit alla griglia – ingredienti

POMODORI CONFIT ALLA GRIGLIA  – SETTE INGREDIENTI PIU’ I POMODORI

Per i pomodori, come accennato, scegliete  i datterini o i pachino. Più sono dolci meglio è. Poi procuratevi olio extravergine, origano, aceto di mele, salsa Worcester, sale, basilico fresco e zucchero di canna.

Fate una salsa con questi   ingredienti (escludendo il basilico che serve per la guarnizione finale) avendo cura di dosare gli elementi nel giusto modo, ricordate sempre, ad esempio, che la salsa Worcester ha un sapore agrodolce e leggermente piccante e quindi andrà usata in modo parsimonioso e che troppo sale guasta sempre.

Insomma, dovete regolarvi voi dando priorità all’olio se prediligete un gusto delicato e aumentando l’aceto di mele se volete rendere il tutto più acido. Per avere un sapore più agrodolce basterà abbondare con la salsa Worcester.

Pomodori confit alla griglia - emulsione salsa

Pomodori confit alla griglia – emulsione salsa

POMODORI CONFIT ALLA GRIGLIA – SCOTTIAMO I POMODORI 

La versione dei  pomodorini confit alla griglia di Michele Cammarata prevede di scottare i pomodori sulla piastra rovente lasciandoli interi. Qualche minuto adagiati sulla griglia possono bastare, dovete controllare che la buccia esterna si cauterizzi (ovvero si imbrunisca e assuma il classico aspetto da cibo grigliato) e che i pomodori sembrino sul punto di scoppiare. A quel punto toglieteli e tagliateli in due.

schermata-2017-09-26-alle-15-22-33

POMODORI CONFIT ALLA GRIGLIA – IL POMODORO ABBRACCIA LA SALSA

Una volta tagliati i pomori, adagiateli su un piatto e uniteli alla salsa che avete emulsionato in precedenza. Fate in modo che la salsa faccia una sorta di doccia ai vostri pomodini. State attenti a non inondare i pomodori con troppa salsa. Regolatevi, stiamo servendo dei pomodorini confit alla griglia e non un affogato di pomodorini. Avete preparato troppa salsa? No problem, vi facciamo vedere nelle foto che seguono che potete mettere la salsa in eccesso in un classico cucchiaio da finger food.

Pomodori confit alla griglia - la doccia di salsa

Pomodori confit alla griglia – la doccia di salsa

POMODORI CONFIT ALLA GRIGLIA – IMPIATTAMENTO DA FIGHETTI 

Nonostante il nostro chef Michele Cammarata lavori in una Steak House non disdegna impiattamenti belli e graziosi. Prima di iniziare l’impiattamento ricordatevi di tagliare il basilico e unirlo ai pomodorini. Se avete la possibilità aiutatevi con un coppapasta di metallo per dare la forma giusta.

pomodori confit alla griglia - impiattamento

pomodori confit alla griglia – impiattamento

POMODORI CONFIT ALLA GRIGLIA – PRONTI AD ULULARE ALLA LUNA 

Ora che tutto è pronto siete in pole position per far partire le vostre papille gustative nell’orbita più goduriosa e ululare alla luna tanto è buono quello che state per azzannare. E se volete ripassare la preparazione guardatevi la foto gallery che pubblichiamo qui sotto. Buon appetito

 

Manlio Grey 26 Settembre 2017