NEL CIMITERO DI MELILLI, PICCOLO PAESE IN PROVINCIA DI SIRACUSA, DEGLI OPERAI IN PAUSA PRANZO HANNO PENSATO BENE DI ACCENDERE IL FUOCO PER ORGANIZZARE UNA GRIGLIATA SOLO CHE A DIVAMPARE NON SONO STATE LE FIAMME MA LE POLEMICHE 

Secondo voi è davvero così deplorevole accendere il fuoco e grigliare due salsicce tra loculi, tombe e lapidi? Per molti si. Accade che nel cimitero di Melilli, paesino di 12mila anime in provincia di Siracusa, alcuni operai, impegnati in dei lavori di manutenzione, durante la pausa pranzo hanno avuto l’idea di accendere il fuoco, sistemare la griglia e arrostire qualche salsiccia.

Tutto sarebbe rimasto nell’anonimato se non fosse stato per qualche vicino che, notato il fumo e annusato il profumo della grigliata e forse invidioso di non essere stato invitato, ha immortalato l’attimo con il suo Smartphone e l’ha condiviso in rete.

Cimitero di Melilli - la foto della grigliata

Cimitero di Melilli – la foto della grigliata

Quell’insolito barbecue ha fatto presto a diventare una delle foto più condivise nella zona di Siracusa sollevando un vespaio di polemiche. Sull’edizione siciliana di Repubblica.it il sindaco del Paese si è così espresso

 Indignato è soprattutto il giovane sindaco della cittadine melillese, Giuseppe Carta. “Una vergogna – dice il primo cittadino -. Si tratta di un cimitero privato e non quindi di pertinenza comunale, ma è certamente un atto deplorevole. Abbiamo saputo che, nella pausa pranzo, i dipendenti del camposanto sono soliti cucinare all’interno dell’area e ciò mi amareggia molto. Sono dispiaciuto per quanto accaduto e, nonostante non sia di competenza del Comune, ho chiesto chiarimenti all’impresa”. Il cimitero privato di Città Giardino si affianca agli altri due comunali di Melilli, aperto da 10 anni e oggi protagonista di nuovi lavori di ampliamento. “Voglio vederci chiaro” conclude il sindaco Carta.

SiracusaNews

SiracusaNews

Una cosa è certa, di tempo ne è passato quando i nostri antenati, per omaggiare divinità e defunti,  sacrificavano i vitelli e i montoni più grassi destinando il fumo agli ospiti del cielo e lasciando la ciccia per i loro stomaci terreni. Sbirciando sui social però ci si accorge che i cittadini di Melilli si sono divisi e non tutti sono sembrati scandalizzati mentre sul sito SiracusaNews.it la notizia dell’insolita grigliata è stata tra le più condivise e commentate del giorno a dimostrazione di quanto il tema sia caldo.

di Silvia Strada 30 Novembre 2017