L’AREA NORD-OCCIDENTALE DELLA PUGLIA E’ UN VERO PATRIMONIO ITALIANO: NATURA INCONTAMINATA, VALLATE, FIUMI E BORGHI AFFASCINANTI E CARATTERISTICI COME BOVINO, IN PROVINCIA DI FOGGIA. UN POSTO INCANTEVOLE IN CUI AMMIRARE SPLENDIDI PANORAMI E APPREZZARE I SAPORI PIU’ GENUINI DELLA TERRA PUGLIESE. A COMINCIARE DAL MAIALE NERO E DALLA “DISFIDA DEL SOFFRITTO” CHE OGNI ANNO ATTIRA IN PAESE MIGLIAIA DI BUONGUSTAI.

Dall’alto dei suoi 600 metri d’altezza, domina la sottostante Valle del Cervaro. Bovino, borgo suggestivo in provincia di Foggia, è considerato uno dei borghi più belli di tutta la Puglia e concorre a diventare  il borgo più bello d’Italia. Le ragioni di tale bellezza saltano subito agli occhi se si visita questo paesino. Una natura rigogliosa e lussureggiante costituita da valli, boschi e ruscelli affiancata da edifici, palazzi e chiese, da cui si percepisce l’atmosfera culturale che l’ha caratterizzata un tempo. Il paese conserva intatto il fascino della storia e della tradizione in cui il rumore assordante della modernità non è ancora arrivato. Le viuzze del centro si snodano e infine conducono al Castello in cima al paese, il cui Museo all’interno conserva preziose testimonianze del passato storico del borgo. Una parte del Castello è stata riconvertita ad albergo, quindi si può soggiornare qui e godere della calma e della quiete della struttura. Da non perdere la visita della Cattedrale e del Museo della Civiltà Contadina, espressione della società che un tempo abitava il paese. Non solo una storia ricca e preziosa. Bovino è rinomato anche per l’ottima gastronomia, caratterizzata da alta qualità e genuinità. I punti forti della cucina bovinese sono i latticini, come mozzarella o nodini, salumi, carni come salsiccia o bombette e pasta fresca preparata dalle signore del luogo come le note orecchiette pugliesi. Al fine di promuovere il meglio della sua tradizione culinaria Bovino non è nuovo ad  iniziative originali che promuovono i sapori più genuini del territorio. Il paese è membro del Gal (Gruppo Azione Locale) dei Monti Dauni, un’associazione che raggruppa 30 comuni della provincia foggiana che ha l’obiettivo di promuovere il territorio attraverso lo sviluppo culturale e turistico. La manifestazione culinaria “La Disfida del Soffritto di Maiale” che si terrà Domenica 15 Marzo proprio nel centro storico di Bovino è una di queste: una vera e propria gara tra 16 comuni partecipanti allo scopo di eleggere il Soffritto Migliore. Giunta alla nona edizione, è organizzata dalle condotte Slow Food “Foggia e Monti Dauni” e “Irpinia, Colline dell’Ufita e Taurasi”, in collaborazione con il Comune di Bovino, il Gal Meridaunia e la Pro Loco di Bovino. Partner dell’iniziativa la Regione Puglia, la Provincia di Foggia, Promodaunia, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, il Touring Club Italia e le condotte regionali di Slow Food di Puglia e Campania. L’appuntamento è alle 10.00 di mattina per la “Colazione Contadina”, ovvero una degustazione che ripropone l’antica colazione che facevano i contadini prima di andare al lavoro nei campi. Alle 13.00 inizierà la sfida, che eleggerà il miglior soffritto di maiale preparato da uno dei comuni, che sarà premiato da una giuria tecnica specializzata, nominata da Slow Food più una giuria popolare composta dai visitatori-assaggiatori. Bovino per un giorno sarà la cornice ideale entro cui i comuni partecipanti potranno mostrare ai visitatori le loro specialità culinarie. Ci saranno degli stand allestiti appositamente con prodotti tipici come carne, vini, formaggi che costituiscono la ricchezza culinaria dei paesi che fanno parte della manifestazione ma soprattutto di Bovino. A fine competizione sono previsti inoltre eventi organizzati per divertire il pubblico presente con canti, balli e musica popolare. Inoltre sarà possibile fare delle escursioni che daranno la possibilità di visitare il territorio circostante e ammirarne le meraviglie naturali. Un luogo affascinante e incontaminato custode fedele dell’eredità storica e culinaria del suo passato medioevale. Perfetto per chi vuole passare giorni in tranquillità e relax, dimenticando gli influssi negativi della metropoli.

 

INFO UTILI

Bovino dista circa 35 km da Foggia

Per chi viene da Milano: uscita consigliata Casello autostradale di Foggia- Immettersi sulla S.S. N. 16 quindi prendere direzione Napoli- confluire sulla S.S. N. 90 imboccare S.P. N. 121 per Bovino

Per chi viene da Roma- Napoli: uscita consigliata Casello autostradale di Grottaminarda- immettersi sulla S.S. N.90 ed imboccare la S.P. N. 121 per Bovino

DOVE DORMIRE

RESIDENZA DUCALE CASTELLO DI BOVINO- VIA GUEVARA 71023-CELL. 328 8427433/333 2251692-FAX 0881961203 Email  info@residenzaducale.itwww.residenzaducale.it

LA CASA DEL BORGO- BED AND BREAKFAST-PIAZZA SANT’ANGELO, 13- Gabriele Antonio Tel. 0881 615125- cell. 3475924792 Email antonio.gabriele1@tele2.it   www.lacasadelborgo-bovino.it

 

Donatella Carriera 10 aprile 2015

10981315_10205381564046142_3492109785345795891_o

Stand con i prodotti locali

 

10830447_10205381570766310_8584399871340351682_o-1

soffritto di maiale

 

 

11016827_10205381569726284_4100760983071170118_o

La preparazione del soffritto

1669603_10205381548525754_4173097231223936756_o

Una donna con indosso gli abiti tradizionali dei comuni partecipanti

11020774_10205381568726259_6627349102887228172_o

I visitatori agli stand della manifestazione

 

 

Castellobovino

Il Castello di Bovino

 

80147577

Un angolo paesaggistico di Bovino