GALLEGGIANTI, ENORMI, SU RUOTE O DALLE FOGGE PIÙ BIZZARRE: ECCO IL REPORTAGE FOTOGRAFICO ALLA RICERCA DEI BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO.

Vi ricordate Jessica e Ivano, i protagonisti “coatti” del film “Viaggi di nozze” di Carlo Verdone che, fra alberghi, discoteche, occhialoni fascianti e chewing-gum continuavano a ripetersi “’O famo strano”? I due irresistibili cafoni sarebbero impazziti se avessero incrociato i barbecue pazzeschi che state per scoprire. Del resto i piaceri della carne stanno anche nell’osare. Nell’esagerare. Nell’esibizionismo senza freni, che lascerà i vostri amici a bocca aperta. E a bocca piena. Siete pronti a infrangere ogni regola e buon senso? Del resto in griglia come in amore, non c’è mezza misura. Tre, due, uno: fuoco!

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO: CARNI E MOTORI, GIOIE E DOLORI

Il BBQ è sia un rito estivo che un rito virile (sì, il barbecue è una cucina decisamente maschile, probabilmente perché nessuna donna sana di mente si avvicinerebbe mai alla combinazione fuoco, carne e birra). E cosa c’è di più testosteronico di un’automobile con un motore potente? Un barbecue a forma di 8 cilindri.

BARBECUE STRANI

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO

Il V8 Engine Bbq della HotRod è un barbecue a gas davvero “rombante”: avete presente le muscle car degli anni ’60-’70, come la Dodge Charger, la Challenger o la Plymouth Barracuda? Bene, questo è il barbecue per voi amanti dei motori. O per chi vuole attirare sguardi invidiosi al volante di una supercar ma senza molesti gas di scarico. Anzi, con gustosissimi profumi di grigliata, il V8 HotRod si presenta come un motore a 8 cilindri, che sbuffano il fumo della vostra succosa braciola. Per divorare la strada.

hemi-powered-grill

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO

Si gente, questo è il barbecue di un vero uomo. E quell’uomo si chiama Tim Kowalec. Il vecchio Tim ha messo la griglia su un motore Chrysler (o ha messo il motore alla griglia?) ed è arrivato tra i primi cinque finalisti nel concorso “What Can You HEMI?”, che prevedeva l’invio di concept per macchine che potrebbero essere alimentate da un HEMI V-8. Prima di questo evento, i motori HEMI si potevano trovare solo su veicoli Chrysler, Jeep e Dodge.

Se un motore non vi basta, ecco qui un altro paio di bolidi da serial griller: l’unico problema sarà trovare lo spazio in giardino, se non avete un garage apposito. L’auto-immobile giusta per ogni carnivoro esibizionista.

bbq2

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO

Quella vecchia Jaguar Austin-Healey d’epoca non funziona più? Ecco come farla tornare sulla “griglia” di partenza.

jaguar-bbq-grill

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO: DAI DI GAS!

Quando abbiamo saputo che Andrea Fischel, “barone del barbecue” di Kansas City, pitmaster stellatissimo nonchè proprietario del ristorante newyorkese RUB, ha commissionato un barbecue portatile alla Orange County Chopper, abbiamo subito pensato che ne sarebbe uscito qualcosa di originale e strabiliante. Ci aspettavamo una novità magari stupida, come un gattino a due teste o la palla di elastici più grande del mondo. Ma nessuno si sarebbe immaginato lo sconvolgente RUB Chopper: Andrew Fischel, l’ha definito come “la cosa più malata e cattiva del mondo”.

motorcycle-bbq-pit

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO

Qualche dubbio anche sull’utilità della cosa: è davvero una buona idea avere un barbecue a legna gigante a pochi centimetri da una bombola di gas? Ma i ragazzi di RUB ci hanno già cotto ribs, brisket, braciole di maiale e non sono ancora morti. Quando gli è stato chiesto se fosse pericoloso, Fischel ha risposto con disinvoltura: “non lo so. Nessuno ha mai costruito uno di questi cosi, prima”. Speriamo di non doverlo scoprire.

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO: IN UN MARE DI BRACIOLE

Che meraviglia starsene a Ferragosto sul materassino, coi piedi a mollo a prendere il sole. Mancherebbe solo il barbecue e poi ecco il paradiso in terra. Ma chi l’ha detto che acqua e fuoco non vanno d’accordo?

IMG_6032

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO

Si chiama BBQ Donut perchè ha la forma di una ciambella (donut in inglese) e galleggia come un salvagente. Al centro è installato un grill che può sfamare tutti e dieci i passeggeri mentre l’ombrellone di bordo rende la navigazione piacevole anche col solleone e il fuoco acceso. Si trova a Vancouver ma crediamo che dovrebbe essere in dotazione su tutte le navi del mondo. “Naufragar” sarebbe allora davvero “dolce, in questo mare”.

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO: PICCOLI GRILLER CRESCONO

12495201_10207112844957499_3840940998738760875_n

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO

Se i vostri figli sono griller appassionati, ecco alcuni modelli che potrebbero farli impazzire di gioia.

pig-grill-final

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO

Come tutte le griglie standard della Traeger, queste nuove linee (a forma di maialino o di manzo) sono dotate di avvio automatico, sistema di scarico del grasso, e controllo del termostato variabile.Tutto ciò che vi serve sono un po’ di soldi. Anche più di un po’, a quanto pare, dato che vengono 1400€ l’uno.

steer grill

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO

L’ironia di cucinare carne di maiale in un barbecue a forma di maiale è risultata irresistibile anche per un artista come Joel Haas, che ha fatto questa “Barbee Q Piglet”

pig-bbq-grill

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO: LA CLASSE NON È ACQUA. È UNA COSTINA 

Se vi avanzano 35,000$ potreste investirli nella Talos Outdoor Cooking Suite della Frontgate. Questo colosso tentacolare ha una griglia da 42″ con 2 metri quadrati di superficie per grigliate, un girarrosto in ceramica a infrarossi, 2 bruciatori laterali, un cassetto scaldavivande, una postazione di cottura con piastra, il modulo bar con lavandino. Certo, ci vuole la casetta adatta.

talos-outdoor-cooking-suite

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO

Non sapevate cosa farvi regalare per la festa del papà? Be’,qui non si tratta semplicemente di un bbq ma di una meraviglia che vi farà perdere la parola ma anche le mutande.

lynx-island-nighttime

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO

Si tratta della serie di griglie professionali di Lynx: una griglia da 42″ con porte d’accesso, doppio bruciatore, cassetti portavivande e scaldavivande, area bar con frigorifero esterno, macchina del ghiaccio e area cocktail-pro (una zona bar con lavello e rubinetto). Non chiedete quanto costa: probabilmente non potreste permettervelo.

Il barbecue giudicato più costoso al mondo è però quello prodotto dall’azienda australiana BeefEater Barbecue. Se il vostro bbq sta cominciando ad arrugginire o non è stato del tutto all’altezza del suo compito il primo maggio scorso, allora perché non sostituirlo con questo? È tutto placcato in oro 24 carati e costruito a mano e può essere vostro per soli 165mila dollari. Per chi ha soldi da “bruciare”.

Beefeater-24-Carat-Gold-Plated-Barbecue-1

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO: CASA DOLCE CASA

In alcune parti degli Stati Uniti, il barbecue non è solo cibo: è una religione. Il modo più veloce per iniziare una rissa non è parlare di politica, ma discutere le virtù della cottura a legno contro carbone contro gas. Be’, l’importante è non farlo con chi sta cucinando il vostro hamburger! La Hearth, Patio & Barbecue Association (sì, è una vera e propria organizzazione – in realtà solo una delle tante dedicata al mondo della griglia) ha fatto uno studio intitolato “The State of barbecue Industry Report”. Lo studio del 2005 ha dichiarato che 4 famiglie americane su 5 possiedono un bbq e 1 su 5 più di uno. È d’obbligo avere una griglia nel giardino di casa. Ma se non hai un giardino? No problem

bbq-concession-shack-trailer

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO

È una casa mobile con un barbecue o è un barbecue mobile con una casa attaccata? Che importa. L’importante, ora che sai che esiste, è provarne uno. Si tratta di un rimorchio Bar-B-Q Shack costruito dalla Yankee Southern Bar-B-Q. Potete immaginare niente di meglio per un viaggio on the road?

04f0e7b5d901f1089ba74e21dbd684fd

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO

Il barbecue più grande del mondo non poteva che trovarsi in Texas: David Klose ha costruito questa macchina mastodontica trasportabile e l’ha chiamato Texas Lil Monster Smoker. Per muoverlo è necessario un camion, ha quasi 60 metri quadrati di superficie di cottura ed è lungo 17 metri.

Ma da queste parti c’è una cosa che amano più dei motori enormi e delle grigliate: le pistole “fumanti”.

96275.270406

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO

È il Texas, baby. Che cosa ti aspettavi?

Del resto il buon Ed McBride è iuscito addirittura ad assemblarne uno a doppia griglia a forma di drago che ha chiamato “Guardian of the Feast”.

517781334_c_o

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO: PROBLEMI DI SPAZIO?

Se proprio non avete spazio in giardino, anzi, non avete proprio il giardino, non disperate. Basta anche un terrazzino: al posto dei vasi da fiori potete installare il vostro mini barbecue da balcone.

p6162_column_grid_12

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO

Oppure se i vicini si lamentano, prendete la vostra valigetta e scendete al parco. Apritela, accendete le braci e il gioco è fatto.

Refined-BBQ-pliant

I BARBECUE PIÙ STRANI DEL MONDO

di Enrico Cicchetti 08/07/2015

LEGGI ANCHE GARE DI BARBECUE 2016: TUTTE LE DATE IN ITALIA

barbecue 1

LEGGI ANCHE BARBECUE: LEGGENDE E FALSI MITI DA SERIAL GRILLER

barbecue 3