HAMBURGER DI AGNELLO CON CHUTNEY DI MANGO

GLI HAMBURGER SPEZIATI PROVENIENTI DALL’INDIA VI CONDURRANNO FINO AI TROPICI IN UN CONTRASTO DI DOLCEZZA E ACIDITA’ IL CUI OBIETTIVO E’ UNO SOLO: ESALTARE IL SAPORE DELL’AGNELLO.

Se in India la vacca è sacra, l’agnello è divino. Soprattutto sotto forma di polpetta ben speziata accompagnata da una generosa dose di chutney. La cottura dell’agnello è una pratica antichissima che risale al 10.000 a.C. Già a quei tempi, in India ed in Mesopotamia, lo si cuoceva su barbeque rudimentali scavati in una buca. Col tempo le tecniche di cottura si sono evolute e l’utilizzo dell’agnello si è diffuso in tutto il mondo. Oggi, la sua presenza sui menù è una costante graditissima.

In Italia ogni regione custodisce il suo segreto per la cottura dell’agnello. Allontanandoci per un attimo dalla nostra tradizione, vi proponiamo una ricetta che, fondendo due cucine lontanissime tra loro, vi coinvolgerà in un’avventura culinaria che, partendo dalle sponde del fiume Gange, vi trasporterà sulle rive cristalline delle spiagge tropicali. L’incontro tra l’agnello, il chutney di mango, il lime e il cocco farà il resto.

chutney di mango l’anima dell’India in una scodella

Del chutney, condimento indiano a base di spezie, frutta fresca e verdure, ne esistono centinaia di varianti. Ce ne sono di dolci e di salati, di umidi e persino di secchi. Questa enorme varietà rende impossibile ricostruirne la ricetta originale che di fatto non esiste.

Dalle parti di Mumbay, riferendosi a questo colorato condimento, si dice che ne esistano tante versioni quante sono le persone a prepararlo. Insomma ognuno lo prepara a modo suo e nessuno vi svelerà la sua ricetta. Il più famoso è quello di mango che oggi vi proponiamo in una veste alternativa, rivisitata e un po’ piccante, che ben si sposa con la delicatezza dell’agnello.

HAMBURGER DI AGNELLO TROPICALI CON CHUTNEY DI MANGO: GLI INGREDIENTI

  • 50 ml di acqua calda
  • 15 ml di succo di lime appena spremuto
  • 2 spicchi d’aglio tritati
  • 2 peperoncini rossi privati dei semi e tritati finemente
  • 500 g di mango maturo tagliato a fettine
  • 50 g di coriandolo fresco finemente tritato
  • 1/2 cucchiaino di cumino macinato
  • 1/2 cucchiaino di coriandolo macinato
  • 1/4 di cucchiaino di curcuma macinata
  • 1 uovo
  • 500 g di agnello macinato (dalla spalla alla coscia)
  • sale q.b.
  • 100 g di anacardi tostati, salati e tritati in maniera grossolana
  • 120 g di cocco grattugiato non zuccherato
  • 4 panini da hamburger
Hamburger di agnello

HAMBURGER DI AGNELLO TROPICALI CON CHUTNEY DI MANGO: IL PROCEDIMENTO

1 Cominciamo con il chutney. Unite in una ciotola l’acqua calda e il succo di lime ed aggiungete le fette di mango. Mescolate con decisione fino ad ottenere un composto ben amalgamato eliminando, laddove necessario, il liquido in eccesso. Aggiungete quindi l’aglio, i peperoncini, il coriandolo fresco e macinato, il cumino ed infine la curcuma. Inglobate bene il tutto e lasciate riposare.

Ora è il turno degli hamburger. Unite in una ciotola capiente l’agnello macinato e l’uovo, aggiungendo un pizzico di sale. Mescolate attentamente e aggiungete l’aglio, gli anacardi e il cocco. Se il composto lo richiede, versate un cucchiaio di acqua tiepida per idratarlo. Quindi, modellate i vostri hamburger (da questa quantità ne ricaverete 4 dello spessore di 1,5 cm) e lasciateli riposare per un’ora in frigorifero.

Accendete il barbeque. Per la cottura degli hamburger tropicali sarà necessario un fuoco medio-caldo. Grigliate gli hamburger dai 4 ai 6 minuti per lato, girandoli una volta sola. Per chi fosse dotato di un termometro per alimenti, la temperatura al centro degli hamburger dovrà raggiungere i 74°C.

E’ il momento dei panini. Farcite i panini finchè gli hamburger di agnello sono ancora caldi. Aggiungete un’abbondante cucchiaiata di chutney e godetevi il delizioso risultato.

Di Ruggero Rispo 25 aprile 2019