DALLE PANNOCCHIE DI MAIS ALLA COLOMBA PASQUALE ECCO GLI SPUNTI PER IL BARBECUE DI PRIMAVERA: OTTIMO MODO PER INAUGURARE LA STAGIONE DELLE GRIGLIATE ALL’APERTO

C’è chi la definisce “Maledetta” (Loretta Goggi), chi al suo arrivo esorta a respirarne l’aria (Marina Rei) e chi viene colto da un “bisogno di leggerezza” (Luca Carboni) e c’è anche chi non ha bisogno di parole per raccontarla ma si affida alle note come Ludovico Einaudi. Non vogliamo sfidarvi ad un gioco musicale, la risposta è semplice e basta dare uno sguardo fuori dalla finestra: è Primavera. Il letargo, quello umano come quello animale, è finito. Questa è la stagione degli amori, e i carnivori adorano guardare la loro amata sui carboni ardenti. Quindi è arrivato il momento di seguire il consiglio: “respiriamo l’aria”, soprattutto quando profuma di carne sulla brace. Griller, spegniamo i camini e accendiamo i barbecue all’aperto.

barbecue di primavera

barbecue di primavera

E’ vero che l’amante della carne, quello vero, quello che, se potesse, sul documento d’identità alla voce segni particolari si farebbe scrivere “Carnivoro”, il modo per braciare lo trova. Nonostante le intemperie, nonostante la pigrizia che l’inverno gli butta addosso, cascassero grandine e neve se la voglia di bistecca e salsiccia sulla brace lo assale il camino è lì per questo. Ma il calendario, appeso proprio accanto al camino, gli dà una bella notizia: l’equinozio di Primavera è arrivato. Lungi dal volerci imbarcare in spiegazioni astronomiche, a cui preferiamo quelle gastronomiche, questo evento si traduce in bel tempo, giornate più lunghe e spese all’aria aperta possibilmente attorno ad un barbecue.

BARBECUE DI PRIMAVERA: PROMEMORIA PER LA RIUSCITA

La primavera, come gli amori che porta con sé, non è tutta rose e fiori e qualche insidia la nasconde soprattutto per chi decide di trascorrere le giornate a braciare all’aperto spingendosi un po’ più in là del giardino di casa. Già, perché fin quando si decide di utilizzare il camino o lo spazio esterno alla nostra umile dimora va tutto bene: siamo a casa e tutto l’occorrente è a nostra disposizione. Nessuna dimenticanza potrà rannuvolare la nostra grigliata. Per evitare che il barbecue si trasformi in un processo a “chi ha dimenticato cosa” e che sulla graticola ci finisca lo smemorato di turno, meglio appuntare ciò che è indispensabile per una buona riuscita. Se sicuramente la prima a salire a bordo dell’automobile è la carne (o qualsiasi altro alimento la accompagnerà sulla brace), non  metteremmo la mano sul fuoco – a noi braciatori tanto caro – sull’aver caricato anche legna e carbonella. A meno che non abbiate nella comitiva un Prometeo disposto a rubare il fuoco del vicino di grigliata, se dimenticate questi  “ingredienti” del barbecue il successo sarà compromesso. Se la memoria non vi ha traditi e il barbecue lo avete potuto accendere senza difficoltà è giunto il momento che mette d’accordo tutti: via alla cottura della carne. Quando siamo pronti per toglierla dal fuoco, ecco che una nube compare sulla testa del griller: dove sono le pinze?! Alla domanda da sala chirurgica, il silenzio. Gli astanti si guardano atterriti all’idea che nessuno abbia pensato di portare forchettone e pinze, ma è successo e difficilmente può venire in soccorso il servizio di posate rigorosamente in plastica scelto per l’occasione. Non si pretende che in una situazione del genere si sia provvisti di strumenti da serial griller, ma almeno ricordiamoci del minimo indispensabile per portare a termine la missione senza creare dissapori.

barbecue di primavera - carbonella

barbecue di primavera – carbonella

BARBECUE DI PRIMAVERA: UN PO’ DI VERDE SULLA BRACE

Quando il barbecue si fa all’aperto in apposite aree attrezzate non c’è limite al numero di partecipanti. In primavera, quindi, a mettere di buon umore oltre al sole e al tepore c’è anche il calore degli amici. Tanti amici, tanti gusti. Va bene che la carne sulla brace mette d’accordo tutti ma il barbecue è bello perché è vario, quindi sulla brace proviamo a mettere anche qualcosa che soddisfi i palati dei carnivori più tiepidi. E, tra i tanti regali che la stagione dell’amore ci offre, ci sono verdure e frutti che colorano le nostre tavole. Tra le verdure che non sempre incontrano i gusti di chiunque c’è il broccolo, ma magari sulla brace riuscirà a farsi più amici. Il segreto per renderlo più piacevole è affiancarlo al limone su una griglia: si potrà gustare un piatto dal sapore affumicato ma che nasconde la delicatezza del connubio tra il broccolo, che resta croccante mantenendo tutte le sue proprietà nutritive, e il limone che perde l’acidità per rendere questo piatto semplice ma speciale. Un evergreen sulla griglia è il carciofo. Il periodo è quello giusto e il modo migliore per cuocerli sul barbecue è metterli direttamente a contatto con la carbonella. Il carciofo con la sua femminea forma consente di mettere all’interno prezzemolo e aglio per insaporirlo. Prima di porlo sulla brace aggiungere sale, pepe e olio evo. Un altro alimento che sul barbecue mette molta allegria e ricorda atmosfere americane è la pannocchia di mais. Ci vuole poco per renderla più gustosa: un po’ di burro sui chicchi, sale e pepe.

barbecue di primavera - carciofo alla brace

barbecue di primavera – carciofo alla brace

BARBECUE DI PRIMAVERA: L’INVOLTINO CHE FA PRIMAVERA

Non si tratta dell’ “involtino plimavela” dal sapore asiatico, ma di un piatto che va bene sul nostro barbecue. E’ adatto al fuoco di primavera perché piace a tutti: ai “carnivori puritani”, quelli che mangiano la carne nuda e cotta, e anche a chi preferisce arricchirla con qualche condimento in più ma mai di troppo. Metterlo sul barbecue è facile e veloce e altrettanto semplice è prepararlo.  La prima versione di involtino è a base di manzo: le fettine abbastanza sottili vanno spennellate con olio evo e riempite con pangrattato, pecorino, prezzemolo, sale e uno spicchio d’aglio. Al centro di questo composto va un cuore di formaggio  che sulla brace si scioglierà come i cuori dei partecipanti al barbecue quando lo gusteranno. Una volta arrotolati gli involtini vanno infilati nello spiedino, spennellati ancora con un po’ d’olio e tuffati nel pangrattato. Così saranno pronti per la brace. Carne, verdure, frutta, addirittura dolce sulla brace. All’appello manca il pesce. La seconda versione dell’involtino è quello di pesce spada. Per il ripieno pochi ma buoni ingredienti: cipolla e acciughe soffritte, uvetta e pinoli, pane sbriciolato e formaggio. Questo composto, una volta amalgamato, riempirà le fette di pesce spada che arrotolate vanno infilzate negli spiedini. Pochi minuti sulla brace e il gioco è fatto. Con questo piatto sul barbecue il benvenuto alla stagione primaverile sarà sicuramente più caloroso anche se abbastanza calorico.

barbecue di primavera - involtini di carne

barbecue di primavera – involtini di carne

BARBECUE DI PRIMAVERA: FRUTTA E DESSERT SULLA BRACE

Nella comitiva di partecipanti al barbecue non mancherà chi ha voglia arrivare alla frutta. Chiudere il pasto con un frutto e, perché no, anche il dolce sulla brace renderà davvero perfetto il barbecue di primavera. Banana, mela, ananas, mango e fragole sulla brace diventano una delizia. Gli spiedini di frutta convinceranno anche coloro che solitamente hanno occhi e stomaco solo per la carne. Per conferire un sapore molto più goloso ai cubetti di frutta ricordiamoci di marinarli in uno sciroppo di acqua, zucchero e  liquore che preferiamo. Inutile precisare che questo passaggio va fatto comodamente a casa quindi ecco un’altra cosa da ricordare prima di dirigerci al barbecue. Vista la prossimità alle feste pasquali c’è un animale che, tipico di questo periodo, spesso non si riesce a consumare del tutto: la colomba. Se non sapete come smaltire questo dolce, l’occasione del barbecue è quella giusta. Infatti è sufficiente spalmare le fette di colomba con un po’ di burro e metterle sulla brace. Un po’ di zucchero di canna su un’ala, scusate, su un lato della fetta ed ecco che la colomba volerà in un batter di denti.

di Ivana Figuccio 7/05/2015

LEGGI ANCHE:  ARRIVA A ROMA DINNER IN THE SKY

Dinner in the Sky

Dinner in the Sky

LEGGI ANCHE: ITALIA PAESE TRISTE? IL BARBECUE FA LA FELICITA

Amici intorno al bbq

Amici intorno al bbq

LEGGI ANCHE: GARE DI BARBECUE 2016: TUTTE LE DATE IN ITALIA

barbecue 1