PRATICO, COMODO E CON PRESTAZIONI MOLTO SODDISFACENTI : ANDANDO SU E GIU’ PER L’ITALIA ABBIAMO TESTATO PER VOI IL BARBECUE WEBER Q1200 IL COMPAGNO IDEALE PER LE VOSTRE GRIGLIATE IN TRASFERTA 

Mia moglie una volta era gelosa della segretaria, addesso invece è gelosa del mio nuovo barbecue“, lo sfogo – ascoltato davvero da chi scrive – era di un mio amico che spesso ci invitava a casa sua per un barbecue domenicale. In realtà il suo non era tecnicamente un barbecue ma una grill perché privo di coperchio. Questo dettaglio evidentemente non leniva la gelosia della consorte che si vedeva spesso trascurata a causa di questo arnese che emetteva sì, profumi densi e ghiotti, ma anche tanto fumo e tanta cenere. La moglie del mio amico non si capacitava come lui la domenica potesse avere occhi solo per il grill e per la sua squadra del cuore.

Ignoro come andasse tra i due durante la settimana, sapevo bene invece che il matrimonio veniva messo a dura prova durante le vacanze estive: lui amante indomito della brace si innervosiva spesso per l’impossibilità di organizzare grigliate durante le loro ferie itineranti. Il proverbio recita che tra moglie e marito non va messo il dito. E fin qui siamo tutti d’accordo. Ma il proverbio dice “dito” e non “barbecue” motivo per il quale in queste righe suggeriamo a tutti gli amanti delle grigliate on the road un barbecue davvero intrigante: il Q1200 della Weber. Un gioiellino a gas che in questi ultimi mesi abbiamo portato in lungo e in largo nei luoghi più impensabili.

IL BARBECUE WEBER Q1200 : DIMENSIONI DA SMART MA GRIGLIATE MAXI

Prima di iniziare a descrivere questo barbecue una annotazione va fatta sulle dimensioni: piccolo ma non troppo. Entra comodamente nel portabagagli di una Smart, figuriamoci se avete un auto più grande. E’ un aspetto non da poco conto per chi ama portarlo in trasferta. Il peso si aggira sui 15 kg ma se togliete le piastre in ghisa diventa ancora più leggero ( le piastre si possono trasportare singolarmente , basta non dimenticarle altrimenti addio grigliata). Le due alette poggia vivande si ripiegano e scompaiono comodamente dentro il barbecue.

Weber Q1200 - nel portabagagli della Smart

Weber Q1200 – nel portabagagli della Smart

IL BARBECUE WEBER Q1200 : PERFETTO PER GRIGLIATE ON THE ROAD 

Bisogna essere onesti: la Weber lo ha studiato nel minimo dettaglio non lasciando nulla all’improvvisazione. Insomma, si vede che sanno quello che fanno (e sopratutto quello che costruiscono). In dotazione per chi desidera portarlo con se ovunque ci sono delle piccole bombole di gas che si incastrano in un alloggiamento pensato apposta. Bombole leggere e funzionali che spingono il Q1200 fino a 250 gradi. Certo, non si può pretendere una durata infinita ma tre grigliate standard per otto dieci persone riuscirete a farle senza dover cambiare bombola (In questa foto siamo in riva ad un fiumiciattolo alpino al confine tra la provincia di Bolzano e Trento famoso per la pesca alla mosca).

Schermata 2016-09-26 alle 17.07.39

WeberQ1200 e Michele Ruschioni

IL BARBECUE WEBER Q1200: SUL TETTO D’ITALIA 

Tutta la redazione di Braciamiancora è particolarmente affezionata a questa foto. Scattata in cima alla Marmolada, a 3200 metri sul livello del mare, una delle vette più alte d’Italia. Quassù abbiamo grigliato velocemente due salsiccette di cervo ( in teoria i picnic su queste cime sarebbero vietati ed infatti noi abbiam cotto il tutto in dieci minuti e mangiato strada facendo) e dimostrato al mondo intero che il Q1200 può essere trasportato davvero ovunque. Vi risparmiamo le facce incredule degli escursionisti che ci guardavano incuriositi mentre il profumo delle nostre salsicce si diffondeva per tutte le Alpi e vi basti la mia di faccia che testimonia una soddisfazione mica da poco.

Schermata 2016-09-26 alle 17.08.24

WeberQ1200 – cima della Marmolada

IL BARBECUE WEBER Q1200 – CARATTERISTICHE TECNICHE 

E’ lungo 102 centimetri dotato di due piastre in ghisa smaltata (molto facili da pulire) che possono accogliere tranquillamente carne e pesce per 4 persone (43 x 32) e che è alla portata di tutte le tasche ( si trova a partire dai 250 euro). Il coperchio, che ha una garanzia di 5 anni, è dotato di termometro e permette anche di osare con alcune ricette. Molto comoda la vaschetta che raccoglie i grassi di scolo e che permette di lasciare pulito la base di appoggio del Q1200. Esiste anche un cavalletto che è perfetto quando si torna a casa e lo si monta in giardino.

DSC_0548

Weber Q1200

IL BARBECUE WEBER Q1200 – IL BELLO DI GRIGLIARE OVUNQUE 

Il Q1200 è un barbecue a gas che consigliamo a chi vuole affacciarsi a questo affascinante mondo e ama viaggiare. Molto spesso il neofita rischia di perdersi perché ha di fronte a sé tante scelte e svariate opzioni: a gas o a carbonella? Investire una somma considerevole o puntare al risparmio? Acquistare un semplice grill o puntare sul barbecue con il coperchio? In passato abbiamo già detto la nostra arrivando addirittura ad elencare nove motivi per i quali non acquistare barbecue da quattro soldi e rimaniamo fermamente convinti di quanto scrivemmo. Oggi alziamo l’asticella dei consigli e permettendoci di affermare che se gli strumenti a carbonella non vi entusiasmano (capita sopratutto a coloro che piazzano il bbq sul balcone del proprio appartamento e non vogliono mettersi a pulire cenere e rimasugli di carbonella) il Q1200 è il primo passo verso un mondo affascinante. Robusto, affidabile, sportivo e pratico. Che volete di più?

DSC_0633

Weber Q1200 – cima della Marmolada

IL BARBECUE WEBER Q1200 – BRUCIATORI AL PUNTO GIUSTO E ZERO FIAMMATE 

Il bruciatore del Q1200 è in acciaio inox per una durata maggiore nel tempo e le due piastre in ghisa sono studiate in modo che si riducano al minimo eventuali fiammate (certo se bucate una salsiccia e fate scolare il grassetto normale che una fiammata parta). Proprio perché il rischio fiammate è ridotto spesso e volentieri durante la preparazione mi faccio aiutare da Matilde e Giorgio, due  piccoli pit-master di eccezione. Loro apprezzano, imparano e si divertono in totale sicurezza. Per la serie: piccoli griller crescono bene.

DSC_0529

WeberQ1200 – da sinistra Matilde, Michele Ruschioni e Giorgio

IL BARBECUE WEBER Q 1200 – TRA PREGI E DIFETTI

Quando decidete di acquistare un Q1200 dovete essere consapevoli dello strumento di cottura che avete davanti. Fate spesso grigliate per 30 persone contemporaneamente? Ecco forse sarebbe meglio un barbecue della gamma Spirit mentre se amate l’American style “low and slow” è preferibile un kettle . Per questo motivo consigliamo il Q1200 ai neofiti o a coloro che vogliono grigliare ovunque : grazie a questo bbq potranno addentrarsi in maniera soft e senza traumi di bruciature nel meraviglioso mondo del barbecue. Più pregi che difetti dicevamo. Tra quest’ultimi annotiamo che dopo aver percorso in lungo e in  largo l’Italia ( in compagnia del nostro Q1200 siamo stati in cima alla Maiella e a alle cascate delle Marmore ) si è allentata la maniglia del coperchio. Basta stringere le viti con un cacciavite a stella per risolverlo. Comunque una cosa è assicurata: grazie a questo gioiellino di casa Weber potrete vivere delle esperienze gastronomiche uniche. Non capita tutti i giorni di grigliare mettendo il naso tra le nuvole o con i piedi a mollo in un ruscello alpino.

DSC_0603

WeberQ1200

di Michele Ruschioni 27 Settembre 2016