LEONARDO DI CAPRIO, TOTTI, JOE BASTIANICH E TANTI ALTRI TUTTI PAZZI PER LE BISTECCHE DEL RISTORANTE DAL TOSCANO DI ROMA CHE PRENOTANO QUI PER MANGIARE LA CARNE PIU’ BUONA DI ROMA

L’ultimo in ordine di apparizione è stato Leonardo Di Caprio che si è presentato con una quindicina di persone. Era a Roma per presentare il suo ultimo film e per la cena ha scelto questo ristorante. E poi Totti, Tosca d’Aquino, Christian De Sica, Paolo Bonolis e tanti altri che a citarli non basterebbero cento pagine. Tutti che arrivano per un solo motivo: qui la carne non è buona. Di più: e buonissima. Il Ristorante si chiama “Dal Toscano” e, a dispetto del nome, sta a Roma, quartiere Prati a poche centinaia di metri da San Pietro. Un ristorante gestito da due cucini, Fabio Moranti e Massimo Lemma, e che nasce nel 1938.  “Mio nonno era di Poggibonsi, in provincia di Siena – spiega Fabio – ed è venuto a Roma quando aveva 13-14 anni. Ha iniziato a lavorare nel ristorante di mia nonna, anche lei di origine toscane, ed è per questo che sin dall’inizio c’è stata l’influenza della cucina toscana. Nel nostro menù, infatti, sono presenti piatti come la ribollita e i fagioli al fiasco, e vini come il Chianti, anche se salta all’occhio l’influenza della cucina romana. Questo, comunque, è naturale, visti i nostri 77 anni di attività”.

Ristorante Dal Toscano

Ristorante Dal Toscano

 

RISTORANTE DAL TOSCANO – LEONARDO DI CAPRIO E’ IMPAZZITO PER LA NOSTRA FIORENTINA

La bistecca alla Fiorentina qui è tra i piatti che vanno per la maggiore. Cottura, manco a dirlo, al sangue. Ed è proprio di fronte ad una Fiorentina che Leonardo Di Caprio, in città qualche giorno fa per presentare il suo ultimo film, è letteralmente rimasto a bocca aperta. “Di Caprio ha da sempre gradito il nostro ristorante – ci racconta Fabio – regolarmente, quando sta a Roma, ci viene a trovare. L’ultima volta si è presentato con altre 14 persone e ha ordinato un antipasto composto da mozzarella di bufala accompagnata da un po’ di pomodoro e alcuni affettati, un assaggio di primo e ovviamente, per concludere, una Fiorentina. Abbiamo sistemato il piatto al centro della tavola in modo tale che ognuno potesse gustare il taglio di carne che più preferiva. Il taglio giusto secondo noi è quello da 1100,1200 grammi naturalmente da dividere in due o più persone, solitamente la serviamo su piatto dalle grandi dimensioni”. Se qualcuno la volesse ancora più grande non ha che da chiedere.

Schermata 2016-02-01 alle 19.20.06

Ristorante dal Toscano – da six Fabio Moranti, Massimo Lemma, Leonardo di Caprio

RISTORANTE DAL TOSCANO – LEONARDO DI CAPRIO E’ IMPAZZITO PER LA NOSTRA FIORENTINA

Anche l’entrecôte va forte. Ne vanno pazzi Tosca D’Aquino e Joe Bastianich che gradiscono molto la tenerezza di questo taglio che spesso viene anticipato da un antipasto di prosciutto tagliato a mano, crostini toscani e fagiolini all’olio. “Tosca è una nostra cliente affezionata. Solitamente ci viene a trovare insieme alla famiglia ed ordina un’entrecôte”, ci racconta Fabio.

Tosca D'Aquino - Fabio Moranti

RISTORANTE DAL TOSCANO Tosca D’Aquino – Fabio Moranti

RISTORANTE DAL TOSCANO – LEONARDO DI CAPRIO E’ IMPAZZITO PER LA NOSTRA FIORENTINA

Dal Toscano la scelta è vasta: tra i piatti che maggiormente vengono serviti, infatti, c’è anche il filetto. Il suo peso varia dai 200 ai 220 grammi, un piatto non eccessivo e molto apprezzato da sportivi e clientela femminile.  Morbido, succulento, facile da grigliare e richiesto il più delle volte con la cottura al sangue. “Rispetto ad una Fiorentina o all’entrecôte, il filetto è più leggero: è anche per questo che Francesco Totti lo ordina spesso quando ci viene a trovare. Essendo uno sportivo deve stare anche attento alla linea, infatti solitamente lo accompagna con qualche verdura come ad esempio i broccoletti, i carciofi alla romana, oppure le puntarelle in salsa di alici molto richieste in questo periodo”. Scopriamo, poi, che anche De Sica, proprio come Totti, preferisce tagli di carne meno pesanti come il filetto, anche se di tanto in tanto gli capita di variare ordinando l’entrecôte.

Fabio Moranti (a sinistra) - De Sica -

Ristorante dal Toscano  Fabio Moranti (a sinistra) – De Sica – Massimo Lemma

RISTORANTE DAL TOSCANO – LEONARDO DI CAPRIO E’ IMPAZZITO PER LA NOSTRA FIORENTINA

Nonostante vi siano clienti di un certo spessore, ciò che contraddistingue il ristorante “Dal Toscano”, a parte l’eccellenza delle sue carni, è l’atmosfera familiare che si avverte una volta entrati. “Nonostante siano numerosi i vip che ci vengono a trovare, abbiamo la nostra clientela fissa, persone assolutamente normali che vengono a mangiare qui da tanti anni – tiene a specificare Fabio – e questo mette in risalto il nostro legame con la tradizione. La nostra è una cucina semplice. Puntiamo molto sulla qualità ed è per questo che per realizzare i nostri piatti scegliamo con molta cura i nostri prodotti”.

Per saperne di più http://www.ristorantedaltoscano.it

di Donatella Carriera 1 febbraio 2016

LEGGI ANCHE DINNER IN THE SKY ARRIVA A ROMA

Dinner in the Sky

Dinner in the Sky

 

LEGGI ANCHE IL LOMO AL TRAPO GUSTOSA RICETTA COLOMBIANA PER PREPARA IL FILETTO 

TRAPO1

LEGGI ANCHE ECCO LE RAZZE DEI BOVINI ITALIANI

La geografia della carne italiana - piemontese

La geografia della carne italiana – piemontese