HomeRubricheNewsLA RICETTA: SI DICE VELLUTATA SE...

LA RICETTA: SI DICE VELLUTATA SE…

PUBBLICATO IL

spot_img

SI MA L’ABBIAMO FATTA COL BIMBY, MA POSSIAMO CHIAMARLA VELLUTATA!

Il Bimby direte? Inutile dirlo, il Bimby per alcune cose non ha rivali, ma è un po’ come i vizi, vanno praticati con cautela no? Io ce l’ho da qualche anno e ahimè l’ho usato molto poco, ma la vellutata di patate, quella ecco è proprio una delizia da Bimby. Il piatto che vi presento oggi l’ho assaggiato a Verona, al ristorante Borsari 36, e a portarmelo è stato il suo grande Chef Carmine Calò. Non gli ho chiesto la ricetta, l’ho interpretata, e credo che nella sua semplicità questa vellutata di patate con pomodorini semisecchi sia buonissima.

COME SI FA?

Se avete tempo partite almeno 1 ora e mezza prima con questa ricetta.

Tagliate i pomodorini a metà, disponeteli su una teglia, versate un filo d’olio, sale, zucchero e origano. Informate per 1 ora e mezza a circa 100 gradi, a seconda del forno potrebbe essere necessaria anche una ulteriore mezz’ora. I pomodorini saranno pronti quando li vedrete belli secchi.
Potete infornare anche il pane e toglierlo quando sarà bello croccante.

A questo punto passiamo alle patate. Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a tocchetti. Lasciatele a mollo in acqua per evitare che si anneriscano.
Nel boccale del Bimby mettete il cipollotto già tagliato, aggiungete quindi l’olio e fate cuocere 3 minuti a velocità 1 a 100°.
A questo punto aggiungete le patate a pezzi, l’acqua, il dado e il latte e cuocete per 30 minuti a velocità 1 a 100°.
Quando sarà tutto cotto aggiungete il burro, il sale, il parmigiano e il pepe e frullate per 30 secondi a velocità 8.
Se il composto vi sembra troppo liquido potete aggiungere un po’ di farina, frullare e far cuocere sempre alla stessa velicità e temperatura per 5 minuti.

A questo punto impiattate in piatti fondi, aggiungete i pomodorini, i tocchetti di pane tostato e un filo d’olio.

Il gioco è fatto.

Detto questo se non avete il Bimby questa ricetta è assolutamente realizzabile con una semplice pentola, meglio se a pressione per la fase di cottura delle patate.

  • Preparazione:1,5 Ore
  • Cottura:90 Minuti
  • Difficoltà:Medio
  • Porzioni:5/6 PERSONE

CON COSA SI FA?

Per la vellutata

  • Patate 500 g
  • Cipollotto Fresco 1/2
  • Acqua 400 ml
  • Latte 400 ml
  • Parmigiano Reggiano 40 g
  • Olio Di Oliva q.b.
  • Dado Vegetale 1
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Per i pomodorini

  • Pomodorini Ciliegino 10
  • Origano q.b.
  • Sale q.b.
  • Zucchero Pochissimo

Per i crostini

  • Pane Tostato 3 fette

Di Fiorella Palmieri

10/10/2018

Gli ultimi Articoli

PIANOSTRADA: CHE DELUSIONE IL RISTORANTE PIU’ IN VOGA DEL MOMENTO

PIANO STRADA E' UNO DEI LOCALI PIU' IN HYPE DEL MOMENTO E META DEI...

5 ERRORI PIÙ COMUNI CHE COMMETTONO LE STEAK HOUSE CON IL VINO

IL VINO SERVE NON SOLO A MIGLIORARE LA QUALITÀ DELLA TUA PROPOSTA GASTRONOMICA MA...

MACELLERIA PASSINI L’ANTICO CHE DIVENTA NUOVO

LA STORICA MACELLERIA PASSINI DI GAGGIO MONTANO, PICCOLO CENTRO IN PROVINCIA DI BOLOGNA, CAMBIA...

NIENTE GAS E NIENTE FORNELLI IN QUESTO RISTORANTE SOLO BRACE VIVA

IL FUOCO NON SCENDE A COMPROMESSI, CHIEDE SOLO L'ECCELLENZA PER QUESTO ROCCO CAGGIANO HA...

SCOPRI ALTRI ARTICOLI SIMILI

PIANOSTRADA: CHE DELUSIONE IL RISTORANTE PIU’ IN VOGA DEL MOMENTO

PIANO STRADA E' UNO DEI LOCALI PIU' IN HYPE DEL MOMENTO E META DEI...

5 ERRORI PIÙ COMUNI CHE COMMETTONO LE STEAK HOUSE CON IL VINO

IL VINO SERVE NON SOLO A MIGLIORARE LA QUALITÀ DELLA TUA PROPOSTA GASTRONOMICA MA...

MACELLERIA PASSINI L’ANTICO CHE DIVENTA NUOVO

LA STORICA MACELLERIA PASSINI DI GAGGIO MONTANO, PICCOLO CENTRO IN PROVINCIA DI BOLOGNA, CAMBIA...