LE COSE CHE ODIA UN CARNIVORO QUANDO E' A TAVOLA

POCHI MA RIGIDISSIMI I DIVIETI DA NON INFRANGERE PER RENDERE FELICE IL PASTO DI UN CARNIVORO: GUAI A NON RISPETTARLI O SCATENERETE LA SUA IRA. ECCO LE COSE CHE ODIA UN CARNIVORO A TAVOLA  

Chi ama la carne, quando siede a tavola, ha poche ma importanti regole. Non segue il galateo, se ne frega se metterete le forchette a destra o a sinistra, gli importa nulla di come è posizionato il tovagliolo. L’amante delle grigliate ha una agenda di priorità ben precise, poche regole ma guai a non seguirle perché il rischio è di rovinare il barbecue e scatenare la sua ira. E allora eccole le cinque cose che odia un carnivoro quando è a tavola ( e qualora ce ne fossimo dimenticate altre fateci sapere come allungare l’elenco).  

1 ) PIATTI E POSATE DI PLASTICA 

Non importa se sul barbecue ci sia del pollo, delle salsicce, degli arrosticini o una imponente bistecca Fiorentina. La cosa fondamentale è che  quando sarà il momento di servire la carne  sulla tavola non siano presenti posate e piatti di plastica. Quelli vanno bene per le feste di compleanno dei bambini o per qualche ritrovo parrocchiale di serie C. Oltre ad essere robaccia inquinante il piatto di plastica è ciò che di più distante possa esserci dalla filosofia del carnivoro che cerca sempre un contatto con la Natura. Non serve il servizio buono, i piatti di Ikea vanno benissimo. Se proprio non si riesce a optare per i piatti seri allora scegliete almeno quelli di cartone rigido. Non è il top ma almeno salvate la faccia. Ricordatevi poi di smaltire il tutto secondo le regole del vivere civile.

Schermata 2016-05-24 alle 15.38.03
le cose che odia un carnivoro – piatti e posate di plastica

2 ) COLTELLI CHE NON TAGLIANO 

Tutto era perfetto. La carne era buona, i piatti erano giusti, il vino non finiva mai di riempire i bicchieri, la serata scorreva bene e la compagnia giusta. Peccato che al momento di tagliare la bistecca ci siamo tutti accorti che i coltelli erano buoni per tagliare una banana o un pezzo di ricotta. Insomma coltelli da vegani depressi. Risultato: taglio impreciso, carne che si raffredda, smadonnamento assicurato e grigliata che va in malora.

Schermata 2016-05-24 alle 15.50.17
le cose che odia un carnivoro – coltelli che non tagliano

3 ) L’UCCELLACCIO DEL MALAUGURIO SEDUTO A FIANCO 

A volte si ha la sfortuna di trovarsi accanto il classico rompicoglioni che per fare il simpatico, e con una vocina stridula, se ne esce con frasi del tipo: ma non ci farà male troppa carne? Ora, se questo essere immondo fosse coerente non si sarebbe nemmeno dovuto avvicinare alla nostra salsiccia. Invece ha appena azzannato tutto l’azzannabile. E comunque la carne non fa male. 

Schermata 2016-05-24 alle 15.56.59
le cose che odia un carnivoro – i rompicoglioni a tavola

4 ) L’INCONTRO CON LO SCHIZZINOSO

Gli schizzinosi ogni tanto riemergono dai loro salotti inamidati e ci danno dimostrazione della loro mimica facciale che simula il disgusto. Sono quelli che inorridiscono se afferriamo la bistecca con le mani per meglio pulire l’osso. A loro diciamo: prendete il vostro galateo e andate a mangiare una insalatina al club dei mosci. La bistecca con l’osso vuole il rosicchiamento con le mani. Senza se e senza ma.

Schermata 2016-05-24 alle 16.00.09
le cose che odia un carnivoro

5 ) BIRRA CALDA, POCO VINO E SALE FINO 

La birra deve essere fredda il giusto, mai – ripetiamo mai – servirla calda. Sembra una stupidaggine ma almeno una volta nella vita ad ognuno di noi è stata offerta una birra calda. Per la grigliata una buona birra artigianale è quello che ci vuole ma se volete standard low cost va bene pure la Moretti. Il vino invece non deve mai finire, ergo non siate spilorci e comprate due bottiglie in più. Altro dramma delle grigliate dilettantesche è il sale. Il carnivoro vero ama il sale grosso. Quello fino lasciatelo a chi si nutre di sola insalata.

Schermata 2016-05-24 alle 16.06.24
le cose che odia un carnivoro

6 ) IL RITARDATARIO CHE FA FREDDARE TUTTO 

Vogliamo parlare dell’Idiota che è nell’altra stanza quando portiamo la carne in tavola? Uno di quelli che magari si offende se non lo aspettiamo? Ecco mentre noi posiamo sul tavolo la nostra grigliata fumante lui è al telefono nell’altra stanza a litigare con la fidanzata e mentre lui rassicura la sua lei la nostra bistecca di fredda. Ecco lasciatelo perdere, iniziate a mangiare e augurategli una vita di tofu

di Donatella Carriera 24 maggio 2016

LEGGI ANCHE LE CINQUE COSE BELLE DEL BARBECUE CON IL COPERCHIO

bbq-weber 

LEGGI ANCHE NOVE MOTIVI PER NON ACQUISTARE UN BARBECUE DA QUATTRO SOLDI

 

Schermata 2016-05-06 alle 07.18.06