BRACIAMIANCORA VI SVELA I SEGRETI PER CUCINARE LA PICANHA PERFETTA

BABEK, IL KEBAB A MILANO FRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE

POCO CONOSCIUTA IN ITALIA QUESTO TAGLIO GUSTOSISSIMO HA ESTIMATORI SOPRATUTTO IN BRASILE: BRACIAMIANCORA VI SVELA I TRUCCHI PER CUCINARE LA PICANHA PERFETTA 

La Picanha è un taglio del manzo triangolare, ricoperto da una coltre di grasso duro spessa anche due, tre centimentri, è popolarissimo in Brasile ma in generale in tutta l’America Latina, molto spesso questo taglio fa la parte nel leone nel classico churrasco che prevede anche il cuore di pollo (coração de frango) le puntine di manzo (costela de boi) e la lonza di maiale (lombinho)  . E’un taglio proveniente dalla spalla posteriore del manzo e in Italia è conosciuto con molti nomi. Al macellaio potete chiedere il “codone”, o “punta di sottofesa” o la “copertina dello Scamone”, è di facile reperibilità e si trova molto facilmente ha il vantaggio di costare poco, di essere poco conosciuta e di avere un sicuro effetto sui commensali. La Picanha deve essere preparata alla perfezione, altrimenti meglio non portarla in tavola.

cucinare la picanha
cucinare la picanha

CUCINARE LA PICANHA : GRASSO E LA SPADA

Il muscolo dal quale proviene la picanha è un muscolo che lavora molto e questa fa si che le fibre della carne non siano tenerissime. Se però viene braciata a regola d’arte è proprio la spessa coltre di grasso ad intenerire e insaporire la picanha conferendole un sapore unico. Per questo la picanha non va cotta come una semplice bistecca, il risultato sarebbe quello di mangiare una soletta delle scarpe. Il miglior metodo è quello della spada: ovvero cuocerla su uno spiedo e seguire alcuni passaggi fondamentali che qui vi spieghiamo dettagliatamente

Primo: tagliare il codone in modo perpendicolare alle fibre e farne delle fette spesse circa 10 centimentri

Secondo: incurvare le fette, lasciare all’esterno la parte grassa e infilazarle nella spada (o spiedo)

Terzo: la brace, o il grill, non devono avere una temperatura troppo elevata. Una volta posizionata la carne sulla griglia il grasso inizierà a fondere (se usate la brace attenti alle fiammate che potrebbero sprigionarsi e tenete la carne a 30cm dalla brace)

Quarto: girate di continuo lo spiedo, l’abilità consiste nel far colare il grasso sulla carne e non sulla brace o sulla griglia. Ci vogliono una ventina di minuti per far venire la crosticina esterna e mantnere leggermente al sangue la parte interna

taglio della picanha
cucinare la picanha – il taglio

CUCINARE LA PICANHA : COME SERVIRE A TAVOLA

Esiste un solo modo per servire la picanha: presentarsi in tavola con l’intero spiedo in mano e tagliare in diretta per i commensali delle fettine da far cadere delicatamente nel piatto o adagiare su un tagliere. Il risultato sarà sbalorditivo sia dal punto di vista teatrale sia da quello olfattivo e gustativo. Come condirla? Noi vi suggeriamo il metodo all’italiana: ovvero sale grosso e un pizzico di pepe un  istante prima di portare in tavola. Ma in Brasile sono soliti salarla prima della cottura. A voi la scelta quindi per la salatura.

Schermata 2016-09-30 alle 17.16.25

di Michele Ruschioni 20 aprile 2015

 LEGGI ANCHE IL VERO PORCETTO SARDO VA COTTO IN ORIZZONTALE O IN VERTICALE ?

PORCEDDU

LEGGI ANCHE : NOVE MOTIVI VALIDI PER NON ACQUISTARE BARBECUE DA QUATTRO SOLDI 

Schermata 2016-05-06 alle 07.18.06

LEGGI ANCHE : LA GRIGLIATA PERFETTA I DIECI ERRORI DA NON COMMETTERE 

WEBER_Tegernsee_0133