•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

PRIMA O POI DOVEVA ACCADERE E ALLA FINE E’ ACCADUTO: ABBIAMO ASSAGGIATO L’HAMBURGER CONDITO CON UNA FOGLIA D’ORO E ABBIAMO SCOPERTO CHE LA COSA NON E’ POI COSI’ MALE 

Sarò sincero: per un intero ventennio, il periodo della mia vita che va dai 15 ai 35 anni, in qualunque paese mi trovassi andavo alla ricerca di un Hard Rock Cafè. Ricordo che impiegai una mezza giornata intera per attraversare Manhattan con il solo scopo di acquistare t-shirt e spilletta con su scritto “Hard Rock Cafè New York”, a Barcellona invece fu più facile trovarlo, non fosse altro perché avevo scelto l’albergo lì vicino. Pensavo che ogni città dovesse avere un HRC.

Quando poi arrivavo in una città dove non c’era per smaltire la delusione acquistavo qualche gadget taroccato, così facendo il mio armadio si è riempito anche di improbabili maglietta tipo “Hard Rock Cafè Lucca”. Di solito queste magliette finivano per essere usate come pigiami. Lo ammetto, non ho mai veramente cercato un Hard Rock per mangiare un determinato piatto. Cercavo l’emozione musicale, il cimelio da fotografare, la curiosità di un mondo che mi ha sempre entusiasmato. Il food era un elemento accessorio, secondario, riguardo al quale non avevo nessuna aspettativa particolare. Adesso però non sarà più così. Non perchè siano cambiati i miei gusti, ma perchè è sostanzialmente cambiato in menù dell’HRC.

Presentazione nuovo Menù Hard Rock Cafè Roma

Presentazione nuovo Menù Hard Rock Cafè Roma

HARD ROCK CAFE’ ROMA 

Pensate quindi quanto mi sono sentito fortunato il giorno in cui mi hanno proposto di partecipare alla presentazione del nuovo menù all’Hard Rock di Roma. In pratica a dieci minuti di scooter da casa mia. Eh sì, ogni tanto questo lavoro di gastronarratore per conto di Braciamiancora, regala qualche soddisfazione.

Inutile dirvi che quando Hard Rock organizza qualcosa lo fa sempre in modo decisamente spettacolare. Se si tratta di emozionare sanno insomma come muoversi. Luci, musiche, acrobati, tutto bello. Anzi, bellissimo. Il rischio, nello scrivere un articolo del genere, è quello di lasciarsi trasportare dal tifo e pendere troppo da una parte. Le righe che seguono quindi sono scritte con il freno a mano delle emozioni tirato e con le quattro frecce accese di chi ha fatto una sosta di fronte ad ogni piatto.

Nuovo Menù Hard Rock Cafè

HARD ROCK CAFE’ : 48ESIMO COMPLEANNO E NUOVO MENU’ 

Per il suo quarantottesimo anno di attività Hard Rock ha deciso di innovarsi con un nuovo menù. Nella mail che ha accompagnato il comunicato ufficiale non si lasciava adito a dubbi, perché avremmo goduto, “della più grande innovazione della sua storia”.

Tutte le novità ve le copio-incollo alla fine di questo articolo. Qui invece parliamo di chi, a mio avviso, si è messo prepotentemente al centro del menù: l’hamburger di manzo arricchito con una foglia d’oro di 24 karati (che scritto con la k fa più fico). Nome originale: THE 24-KARAT GOLD LEAF STEAK BURGER. Costo? 24euro e 95 centesimi. Parte del ricavato di questo hamburger, specifica Hard Rock, va in beneficenza.

Ora, a quanti di voi è mai capitato di assaggiare un hamburger con una foglia d’oro? A pochi. Anzi, pochissimi. Considerato che di mestiere faccio domande e cerco risposte, di fronte all’hamburger con la foglia d’oro ho rischiato un overload di stimoli. Anche perché è stata la prima volta in vita mia che mangiavo l’oro. Bene, vi tolgo subito una curiosità: l’oro ha un sapore che non è un sapore. Mangiare una pietanza arricchita d’oro abbraccia quella sfera di cose da includere nel personalissimo file denominato “cose da fare una volta nella vita”.

assaggio hamburger 24 k

Come buttarsi con il paracadute, andare a vedere la Gioconda, farsi rincorrere dai tori a Pamplona o cose simili. Lo fai una volta, ti togli lo sfizio. Ovviamente prima-mentre-durante scatti decine di foto da pubblicare su Facebook e Instagram, esattamente come accade di fronte alla Gioconda. Tolta la curiosità che l’oro sa di oro – e quindi non sa di molto – ho assaggiato l’hamburger senza oro e devo ammettere che la miscela è di qualità.  Siamo dieci piani sopra gli hamburger ordinari che trovate ad esempio da Burger King o da Mc. E’ più un hamburger da ristorante che non da catena. Pollice su.

Ora però se mi concentrassi solo sull’hamburger dorato finirei per concentrarmi troppo sul titolo – eh si, perchè vuoi o non vuoi se assaggi un hamburger con la foglia d’oro il titolo su quello lo fai – e poco sulla notizia. Assaggiato tutto il nuovo menù e constatata la crescita generale dell’offerta carnivora, per la considerazione finale è obbligatorio tornare alle prime righe che ho scritto, esattamente quelle nelle quali, ripercorrendo le emozioni che mi spingevano a cercare ovunque andassi un Hard Rock,  scrivevo che non avevo molte aspettative sul menù. Ora la musica cambia: si varcherà la soglia dell’Hard per avere un pantheon di emozioni che abbraccerà tutti i sensi.

di Michele Ruschioni 4 Luglio 2019

Milkshake Hard Rock Cafè

IL NUOVO MENU’ HARD ROCK CAFE’ 

Tra gli antipasti, le novità sono:

ONE NIGHT IN BANGKOK SPICY SHRIMP™, un piatto che richiama i sapori dell’oriente, 227 gr. di croccanti gamberi panati e fritti, glassati con una cremosa salsa piccante al profumo di arancia, guarniti con cipollette verdi e semi di sesamo, serviti su un letto di coleslaw. Alla croccantezza dei gamberi si unisce il sapore leggermente piccante ed una fresca nota di arancia, per un risultato finale unico.

SPINACH & ARTICHOKE DIP, un piatto che nasce a Houston, Texas e riporta alle origini della cucina americana. Si tratta di una sfiziosa crema a base di pecorino, cheddar, spinaci e carciofi accompagnati da croccanti tortillas di mais fritte e pico de gallo.

SLIDERS, una nuova moda che arriva direttamente dagli Stati Uniti. Composti da tre fantastici mini burger Grass Fed, gli Sliders si presentano in tre diverse varianti, un’ottima alternativa anche da condividere con chi vuoi:

 ALL-AMERICAN SLIDERS, Tre hamburger di carne di manzo Grass Fed, guarniti con formaggio americano fuso e cipolle dorate croccanti, serviti su una cremosa coleslaw su pan brioche tostato.

BUFFALO-STYLE SLIDERS, Tre hamburger di carne di manzo Grass Fed, serviti con anelli

di cipolla croccanti, salsa in classico stile Buffalo e salsa blue cheese su pan brioche tostato.

WHISKEY BACON JAM SLIDERS, Tre hamburger di carne di manzo Grass Fed, guarniti con formaggio americano fuso, anelli di cipolla croccanti e marmellata di bacon al Jack Daniels fatta in casa, serviti su pan brioche tostato.

Legenday Burgers

Il passato, il presente ed il futuro di Hard Rock Cafe. Rappresentano la punta di diamante del nuovo menu, grazie al “Steakburger Patty”, l’ultima miscela di hamburger targata Hard Rock Cafe, realizzata attraverso una raffinata selezione di carni ed una nuova modalità di cottura su Flat Top, per un risultato perfetto sia al sangue che ben cotto. Con questo nuovo metodo di cottura si dona croccantezza e allo stesso tempo si garantisce la succosità della carne, sfruttando al massimo tutte le potenzialità di questa nuova miscela. Tutti i Legendary beneficiano di questo upgrade e vengono serviti con patatine fritte. E’ possibile sostituire le french fries con patatine al formaggio o con l’inedita insalata di barbabietola fresca.

Sempre in cima alla classifica le “leggende” di Hard Rock Cafe, come l’Original Legendary® Burger, il Big Cheesburger e il Local Burger, che a Roma si presenta in versione Amatriciana in onore della tradizione culinaria laziale, con un pane a base di cereali, un burger da 227gr ricoperto da una crema a base di pecorino romano, guanciale di Amatrice, pomodorini saltati guarniti da cipolla fritta croccante. Accompagnato da patatine fritte e una maionese ai profumi del mediterraneo.

Altre novità sono:

THE 24-KARAT GOLD LEAF STEAK BURGER™, È il “gioiello” del menu: un hamburger di prima classe con una carne pregiata e di primissima qualità. Uno Steak Burger da 227g sormontato da una foglia d’oro da 24 carati commestibile, formaggio cheddar, lattuga, pomodoro fresco e cipolla rossa.

È glamour e oro puro – per un morso leggendario disponibile solo all’Hard Rock! Attraverso la Hard Rock Heals Foundation, una parte di tutti i proventi dalla vendita del 24-Karat Gold Leaf Steak Burger ™ andranno a beneficio di Action Against Hunger per la lotta contro la fame nel mondo. I continui sforzi filantropici di Hard Rock supportano i motti del marchio “Love All – Serve All”, “Take Time To Be Kind” e “Save the Planet”, onorando il suo impegno nel restituire alla comunità e rendere il mondo un posto migliore in cui vivere.

BBQ BACON CHEESEBURGER, ben più di un normale cheeseburger! 227gr di steakburger fresco, glassato con la nostra salsa barbecue fatta in casa e il nostro famoso mix di spezie “Love All”, guarnito con sfilacci di cipolla croccante, formaggio cheddar, pancetta affumicata, lattuga e pomodoro fresco.

DOUBLE DECKER DOUBLE CHEESEBURGER, Dedicato a chi cerca più sostanza, questo piatto è ispirato al “Down Home Double Burger” uno dei piatti inseriti nel primo menù del 1971.

454gr di carne composta da due freschi steakburger impilati e guarniti con American cheese, maionese, lattuga, pomodoro e cipolla rossa, servito su un panino tostato.

MOVING MOUNTAINS® BURGER, un cambio totale rispetto al precedente burger vegetariano con tanto sapore in più. 100% vegetale con formaggio cheddar, anello di cipolla croccante, servito con lattuga e pomodoro fresco viene servito su un panino tostato. Può diventare il piatto preferito di chi ha una particolare predilezione per le verdure.

SMOKEHOUSE

Questi piatti si ispirano alla tradizione culinaria del sud degli USA. Sono serviti con French Fries, fagioli Ranch-Style ed insalatina coleslaw.

BABY BACK RIBS, Tenerissime Baby Back Ribs grigliate alla perfezione, condite con il nostro mix di spezie “Love All”, leggermente piccante, affumicate in casa e glassate con la nostra signature BBQ.

Anche tra I SANDWICHES c’è una new entry:

BBQ PULLED PORK SANDWICH, maiale affumicato in casa e sfilacciato a mano. Ricoperto dalla nostra salsa sweet BBQ, viene servito in un brioche bun con croccanti melle Apple Granny a fettine, insalatina coleslaw e fagioli Ranch-Style.

Tra le SALAD presentiamo:

CALIFORNIA-STYLE COBB SALAD, Un letto di insalata verde fresca condita con una cremosa salsa ranch al dragoncello arricchita da pollo alla griglia, avocado fresco, mais, fagioli neri, formaggio Monterey Jack, chicchi di melagrana e fragranti semi di zucca tostati.

STEAK SALAD, 227gr di bistecca di manzo marinata, grigliata e servita su un letto di rucola, spinacino e insalata romana conditi con una vinaigrette al blue cheese, con cipolle rosse sottaceto, peperoni rossi e pomodoro fresco. Guarnita con sfilacci di cipolla croccante e blue cheese sbriciolato.

FRESH BEET SIDE SALAD, Fresche barbabietole rosse e arancia fresca condite con insalata mista, spinacino e vinaigrette al limone e timo, ricoperte con formaggio di capra sbriciolato e semi di zucca tostati.

Per chiudere in bellezza, tra i DESSERTS spicca la

NEW YORK CHEESECAKE, realizzata secondo l’originaria ricetta NY-style cheesecake che ha origine nel 1929, servita con fragole fresche zuccherate.

MILKSHAKE

E’ un prodotto vintage, che ha origine nel 1885, tornato alla ribalta anche grazie ai Social media; coloratissimi ed invitanti, i milkshake sono perfetti da fotografare e pubblicare sui social.

I nuovi Milkshake sono disponibili sia in versione alcolica che analcolica, quest’ultima servita nella milk jar, ossia l’iconica bottiglietta da latte:

COOKIES ’N’ CREAM MILKSHAKE, un cremoso a base di Absolut Vanilla Vodka mescolata con cremoso gelato alle bacche di vaniglia del Madagascar, cioccolato bianco e biscotti Oreo®, guarnito con panna montata al cioccolato bianco e cookies n’ cream Kit Kat.

STRAWBERRY CHEESECAKE MILKSHAKE, un cremoso a base di Absolut Vanilla Vodka, gelato alle bacche di vaniglia del Madagascar arricchito da una miscela al gusto di cheesecake alle fragole, guarnito con panna montata al cioccolato bianco e biscotti glassati.