QUESTA BISTECCA CI FARA’ RESPIRARE UN’ARIA PIU’ PULITA

UN’AZIENDA AGRICOLA DELLA PIANURA PADANA PRODUCE CARNE COMPENSANDO PIU’ ANIDRIDE CARBONICA DI QUANTA NE PRODUCE E’ IL PRIMO ESEMPIO IN ITALIA E TRACCIA UNA STRADA IMPORTANTE DA SEGUIRE

La storia della famiglia Assanelli parte da molto lontano, a fine Ottocento con un allevamento bovino avviato a Treviglio, piccolo comune della Bassa Bergamasca, e arriva fino a oggi con tanta voglia di innovare e guardare al futuro.

La bussola però resta sempre la tradizione. La vita di questi luoghi, infatti, non è cambiata molto rispetto al passato. E’ ancora scandita dai ritmi della campagna e delle stagioni. Il lavoro comincia a prima mattina quando, velata dalla nebbia, si scorge la tenuta di famiglia, quaranta ettari di terreni fertili con al centro la cascina Delfina e le stalle dove le frisone allattano i vitelli.

Fatica e sudore sono la regola, in ogni periodo dell’anno, così come l’amore per la terra e gli animali di cui ci si prende cura. Quello che è cambiato, dopo due secoli, è un’altra cosa. E’ la tecnologia oltre alla consapevolezza che anche il lavoro agricolo può inquinare.

Per questo Mattia e Simone, la terza generazione degli Assanelli, d’accordo con papà Carlo, hanno deciso di riscrivere la filosofia aziendale. Per produrre carne in modo più sostenibile. E’ nata così Carne Genuina, un progetto che compensa l’inquinamento prodotto con l’energia pulita e i Baobab piantati in Kenya.

carne genuina

CARNE GENUINA

Carne Genuina nasce nel 2020 per andare incontro al gusto dei consumatori, sempre più orientati verso una carne prodotta rispettando sia gli animali sia la natura che ci circonda.

Più che un’azienda possiamo definire Carne Genuina una rete di imprenditori agricoli, legati assieme da due obiettivi fondamentali: garantire il benessere animale, senza il quale è impossibile ottenere una carne di qualità, e limitare le immissioni di co2, ovvero l’anidride carbonica, il gas responsabile del riscaldamento globale.

La sfida è quella di dare una nuova immagine al settore dell’allevamento, accusato di accrescere l’effetto serra e con esso i futuri mali del pianeta. Un atteggiamento illuminato questo, tipico degli imprenditori capaci, aperti alle critiche per superare gli ostacoli e migliorare così il loro lavoro.

carne genuina
La linea vacca vitello consente lo svezzamento a 6 mesi

IL BENESSERE ANIMALE

Punto di riferimento di questa sinergia di realtà locali è la famiglia Assanelli. I loro bovini – frisone e incroci di angus, wagyu e blue belga – vivono una vita tranquilla. Alloggiano in stalle spaziose e tecnologiche e godono di ogni cura possibile.

Ogni giorno i robot ripuliscono le stalle dal letame e c’è anche un cilindro girevole dove le mucche vanno a farsi grattare il sedere. Non è uno scherzo e neppure un’idea eccentrica. “Questo accorgimento – spiega Sara, responsabile servizio clienti e social media managerè importante, perché nella polvere si annidano i parassiti che fanno ammalare i bovini”. In breve, Sara ci sta parlando di prevenzione che, allontanando malattie e sofferenze, allontana pure la somministrazione di antibiotici.

Anche l’alimentazione, a base di fieno ed erba, è sana. L’azienda la ottiene grazie ai prati stabili polifiti. “Prati coltivati con molte varietà di erbe e quindi ricchi di biodiversità,” spiega Simone. Se infine aggiungiamo che alle fattrici è lasciato tutto il tempo di allettare i vitelli possiamo dire che questi animali conducono una vita libera e serena.

carne genuina
L’impianto fotovoltaico

COME SI COMPENSANO LE EMISSIONE DI CO2

Ma il vero salto di qualità Carne Genuina lo ha fatto compensando le immissioni di co2. Gli strumenti per centrare questo obiettivo sono due: gli impianti fotovoltaici, quelli di tutte le aziende agricole coinvolte nel progetto, e i baobab piantati in Kenya, un albero capace di assorbire tantissima anidride carbonica. Per capire come viene raggiunto l’obiettivo basta fare due calcoli.

Se 1 kg di carne produce 25 kg di co2 significa che un animale di tre quintali immette nell’atmosfera 7,5  tonnellate di questo gas. Sommando tutti gli animali allevati da Mattia e Simone otteniamo un totale di 225 tonnellate di anidride carbonica prodotta ogni anno.

Come si compensa tutta questa massa inquinante? Semplice, con l’energia rinnovabile prodotta degli impianti fotovoltaici: 660 mwh neutralizzano 132 tonnellate di co2, corrispondenti al 60% di anidride carbonica immessa nell’atmosfera.

Restano 93 tonnellate, compensate con i baobab piantati in Kenya che a loro volta compensano i baobab sradicati in quel Paese per far spazio alla speculazione edilizia. Con 25 baobab si annulla più del 40% della co2 prodotta per un totale di 105 tonnellate.

Facendo una semplice sottrazione (225 tonnellate di co2 prodotte meno 237 di quelle azzerate) si scopre che Carne Genuina compensa più anidride carbonica di quanta ne immette e si può dire quindi che produce a impatto zero.

carne genuina
Bistecche di carne genuina cotte al barbecue

CARNE GENUINA DI NOME E DI FATTO

Cerne genuina oltre alla carne produce anche salumi e formaggi prelibati. Per assaggiare questi prodotti basta ordinarli sul sito internet dell’azienda. A proposito la famiglia Assanelli nel 2016 è stata la prima azienda in Italia a creare un e-commerce della carne. Con la produzione a impatto zero centra un altro importante primato. Anche in questo caso è la prima in Italia.

Ad occuparsi dei pacchi e del loro imballaggio c’è Sara. “I tagli – ci spiega – conservati sottovuoto si impacchettano solo quando arriva l’ordine e la spedizione avviene senza interrompere la catena del freddo, che dalla partenza fino alla consegna si mantiene stabile ad una temperatura compresa da 0 a 4 °C”.

Insomma, quella della famiglia Assanelli è una carne genuina, di nome e di fatto, perché prodotta rispettando le libertà animali, l’aria che respiriamo e infine, rispettando anche la catena del freddo, ci regala delle bistecche marezzate e molto saporite.

di Gianluca Bianchini 17/12/2021