VI RACCONTIAMO COM’È ROCCO QUANDO ADDENTA LA CARNE

rocco siffredi carnivoro

IL POST PUBBLICATO SUL PROFILO UFFICIALE DI ROCCO SIFFREDI

UN VERO ABRUZZESE NON SI SMENTISCE MAI E QUANDO SCATTA IL RICHIAMO DELLA PROTEINA, ROCCO SIFFREDI RISPONDE: ABBIAMO PIZZICATO IL LEGGENDARIO PORNO ATTORE IN UNA STEACK HOUSE DI ROMA 

Patata. Che sia fritta o al cartoccio, poco importa. L’importante è che non manchi mai perchè poi, vuoi o non voui, quando arriva Lui, compare sempre Lei. Smarcandoci dal facile doppio senso non possiamo far altro che constare quello che Rocco Siffredi ha pubblicato qualche giorno sul suo profilo Instagram: uno scatto che lo ritrae davanti ad una bella bisteccona. Di quelle che, a occhio, sta intorno al mezzo chilo.

Perdonerete la malizia, ma a noi è caduto subito l’occhio sul contorno: doppia patata. Applausi e like dai suoi follower: 37 mila per la precisione. A dimostrazione che i fan del Rocco nazionale sono carnivori e, con quasi assoluta certezza, anche loro amanti della patata.

rocco siffredi carnivoro
ROCCO E MARCO COMMONE, IL MANAGER DI T-BONE STATION CORSO FRANCIA A ROMA

ROCCO SIFFREDI CARNIVORO SOCIAL MA “SCHIVO” A MODO SUO

Forse chi legge non lo sa ma Siffredi è una persona molto schiva nei confronti dei giornalisti. Poche interviste e solo a quei pochissimi che sono in grado di intercettare le sue corde. Quasi impossibile riuscire ad intervistarlo, fosse anche per sapere – patata a parte – i suoi gusti gastronomici. 

E siccome noi la mattina facciamo colazione con Pane e Curiosità abbiamo intercettato il manager del locale dove il Roccone nazionale ha consumato la cena. “È arrivato con il figlio – ci racconta Marco Commone responsabile del T-bone Station di Corso Francia a Romahanno scelto il proprio posto e si sono seduti, mi è sembrata una persona allegra e cordiale. Con tutti noi è stato simpatico e molto gentile“.  Un vip alla mano a quanto pare che se la tira, evidentemente, solo con i giornalisti.

ROCCO SIFFREDI SU INSTAGRAM: SONO DIVENTATO VEGANO…

Curiosa la scelta della bevanda: una Coca-Cola per il figlio (svelato quindi l’accompagnatore) e una birra messicana per lui, la Sol Serveza. E anche qui la battuta arriva facile: Messicane, belghe, tedesche o americane: Rocco le apprezza tutte, le birre. Quando, finalmente, le loro bistecche arrivano sulle pietre ancora bollenti, Rocco richiama il manager del ristorante per mostrare orgoglioso la foto appena scattata con l’hastag più azzeccato della storia degli hastag : pornfood. Applausi.   

Bisteccona e patatine in primo piano, l’occhiolino magico e un commento che potrebbe valere l’oscar dei post: “sono diventato vegano… meno Fi*a più Ano!” Marco se la ride e Rocco insieme a lui. Sipario. 

rocco siffredi carnivoro
IL POST PUBBLICATO SUL PROFILO UFFICIALE DI ROCCO SIFFREDI

 ROCCO SIFFREDI CARNIVORO GENTILE E ALLA MANO

Mi ha chiesto – racconta il Manager della Steak House romana –  se c’erano altri locali come questo e siamo stati a chiacchierare per alcuni minuti. È una persona molto cordiale, simpatica e pronta alla battuta. Di solito i vip se ne vogliono stare per i fatti loro, invece lui era pronto alla battuta, se andavi li a parlargli lui stava al gioco.

Mi ha stupito il fatto che sia stato lui a dirmi della foto: una persona espansiva e per niente riservata“. Quasi quasi lo invito alla prossima grigliata. 

Di Giulio Gezzi 10 Febbraio 2019