•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

IL PESCE SPADA HA DELLE CARNI MAGRE E MOLTO PREGIATE LA CUI CONSISTENZA SI PRESTA A COTTURE DIFFERENTI SONO QUINDI NUMEROSE LE RICETTE CHE SI POSSONO PREPARARE CON QUESTO PRELIBATO PESCE NOI VI PROPONIAMO UN PIATTO ALLA GRIGLIA TIPICO DELLA SICILIA

“Dai e dai lu vitti lu vitti lu vitti pigghia la fiocina accidulu accidulu accidulu,” grida un pescatore in una famosa canzone di Domenico Modugno, lu pisci spada. Una delle più belle canzoni d’amuri che siano mai state scritte e che mostra come anche la pesca a volte possa essere una pratica piuttosto cruenta. Noi ovviamente ci auguriamo che sia perseguita sempre in modo legale e rispettosa di tutte le creature marine. Ma tant’è la pesca con la fiocina esiste da secoli e il sacrificio una volta giunto in cucina va rispettato.

E in questo senso cuochi e massaie negli anni si sono sempre dimostrati all’altezza. Col pesce spada infatti si possono preparare piatti di grande qualità. Alla pizzaiola o al cartoccio ma anche tartare, involtini e spiedini. Piatti che hanno la straordinaria magia di saper coniugare la terra col mare in un connubio formidabile di colori e sapori, capaci di catturare l’anima dei luoghi in cui sono nati. Parlo in particolare della Sicilia il cui mare è ricco di pesce spada.

Lo sa bene la Weber Academy che dal suo ricettario ha estratto una specialità regionale: tranci di pesce spada in salsa siciliana. E siccome la stagione (aprile-ottobre) di questo nobile pesce si sta per avvicinare vi consigliamo di prendere nota.

TRANCI DI PESCE SPADA – INGREDIENTI

  • 4 tranci di pesce spada da circa 250 gr ciascuno e spessi 2,5 cm
  • pepe

          per la salsa siciliana

  • 1 fetta di pane casareccio, da circa 50 gr
  • Olio extra vergine di oliva
  • 400 gr di pomodorini ciliegini tagliati in due o in quattro secondo le dimensioni
  • 25 gr di pinoli tostati
  • 3 cucchiai di prezzemolo liscio sminuzzato
  • 1 cipolla rossa tritata
  • 2 cucchiai di uvetta di Corinto
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 1 cucchiaio di aceto di vino rosso
  • 1 cucchiaio di sale

TRANCI DI PESCE SPADA – PREPARAZIONE

Preparate il barbecue per una cottura a fuoco medio diretto. Preparate la salsa siciliana. Oliate la fetta di pane. Mettete da parte. Unite gli altri ingredienti della salsa in una ciotola. Oliate i tranci di pesce spada. Salate e pepate uniformemente.

TRANCI DI PESCE SPADA – LA GRIGLIA

Spazzolate le griglia di cottura. Grigliate il pane casereccio e i tranci di pesce spada a fuoco medio diretto, mantenendo il coperchio chiuso per quanto possibile, fino a quando il pesce spada è appena opaco al cuore, ma ancora succoso. Giratelo una volta. Contate 4-6 minuti per il pane e 8-10 minuti per il pesce. Togliete il tutto dalla griglia. Infine, tagliate il pane casereccio a cubetti di 5 mm lato e mettelo nella ciotola della salsa. Servite i tranci di pesce spada caldi con la salsa.

NOTA: Se il pane è di ieri ed è un po’ duro, non è necessario tostarlo al barbecue. Tagliatelo a cubetti e aggiungetelo semplicemente alla salsa siciliana. La salsa, bagnandolo, lo renderà più morbido.

Di Gianluca Bianchini 31/01/2019