VI CONSIGLIAMO UN LIBRO PER EVITARE DISASTRI IN CUCINA

IL MANUALE DEGLI ERRORI IN CUCINA E’ UN TESTO FACILE E PRATICO CHE NON SI RIVOLGE AI PROFESSIONISTI MA ALLA GENTE COMUNE PROPRIO COME NOI AL FINE DI ACCRESCERE LE NOSTRE ABILITA’ IN CUCINA

Sbagliare in cucina è normale, nel senso che tutti prima o poi commettono degli errori. Non solo i principianti anche gli chef più preparati e qualche volta, diciamolo, questi errori sono perfino utili, perché nel tentativo di rimediare nascono dei piatti sorprendenti o semplicemente si personalizzano le nostre ricette rendendole ancora più interessanti.

Altre volte, però, non ci sono santi che tengano, agli errori non c’è rimedio e se non si vuole più continuare a farli, la soluzione è una sola: capire perché sono stati commessi. Altrimenti si fa prima a salutare le nostre aspirazioni e qui entriamo nel cuore di un problema che tocca tantissime persone, a cominciare dai dilettanti. I professionisti, invece, fanno presto a capire l’origine delle loro imbarazzanti topiche.

E’ questo dunque il motivo che ha spinto Rita Monastero, talentuosa chef italiana e noto personaggio televisivo, a scrivere il manuale degli errori in cucina. Il libro edito da Gribaudo edizioni nel 2020 si rivolge a tutte quelle persone che, pur non avendo grandi ambizioni, vogliono comunque migliorare le loro abilità davanti ai fornelli. Poi se c’è qualcuno che è proprio negato, pazienza, il mondo della ristorazione è pronto a prestargli soccorso.

Il manuale degli errori in cucina

IL MANUALE DEGLI ERRORI IN CUCINA 

Il manuale degli errori in cucina è suddiviso in categorie di alimenti e capita che alcuni ingredienti siano trattati in più sezioni, così da facilitare l’apprendimento trasversale delle problematiche. Se volete, dunque, potete aprire il testo in base all’argomento che volta per volta vi interessa, ma attenzione, non è un caso se il primo capitolo parla di pentole e padelle.

Sono, infatti, proprio queste attrezzature a incidere in modo rilevante sulle nostre preparazioni. Impariamo, dunque, a riconoscere sia i materiali con cui sono prodotte, sia gli alimenti più idonei a un certo tipo di cottura. Pasta, carne e ortaggi, infatti, richiedono strumenti e tecniche di cottura molto diverse fra loro. Non commettiamo, quindi, l’errore di pensare che siano la stessa cosa.

La panoramica degli errori è affrontata in modo semplice e schematico. Ogni tema è approfondito con una domanda, cui seguono delle risposte e una ricetta per mettere in evidenza il modo corretto di procedere per portarla a compimento. Fermo restando che, al di là degli alimenti trattati, quindi, al di là del pesce, dei formaggi o dei dolci, spesso gli errori nascono sempre per gli stessi motivi.

Ad esempio: per distrazione, per eccessiva sicurezza o perché li abbiamo semplicemente ereditati e, quindi, basterebbe solo un po’ di accortezza, ovvero un po’ di metodo, per ridurre il margine di errore di un buon 50 per cento.

Il manuale degli errori in cucina

di Gianluca Bianchini 27/08/2021