COCKTAIL DI GAMBERI AFFUMICATI

L’ANTIPASTO RAFFINATO E UN PO’ RETRO’ A BASE DI SALSA ROSA OGGI E’ PIU’ GIOVANE CHE MAI E NON SMETTE DI STUPIRE AFFUMICANDO I GAMBERI SUL BARBEQUE. 

Erano i mitici anni ’80. Michael Jackson conduceva scatenati eserciti di fan al passo del moonwalk, la nazionale alzava al cielo la sua terza Coppa del Mondo, “Il nome della rosa” spopolava sugli schermi e sotto agli ombrelloni e non c’era aperitivo, pranzo o cena che non vedesse lui protagonista: il cocktail di gamberi. Bastava la sua presenza per trasformare un incontro tra amici in un party elegantissimo. Comparso nel Regno Unito alla fine degli anni ’60, il cocktail di gamberi si è fatto presto largo tra vertiginose minigonne e pullman a due piani, fino a sbarcare sui buffet all’italiana, dai quali mostrava con orgoglio il suo splendore a tinte rosa.

Oggi i gusti sono cambiati e con questi il senso estetico, ma l’idea di servire un antipasto in un bicchiere, appare ancora buona. Provare per credere. Il vintage va di moda, è inutile nasconderlo. E per essere al passo con i tempi non ci resta che scavare nel passato scendendo giù in cantina dove, tra le cianfrusaglie nascoste in qualche scatolone, sbucheranno di sicuro dei bicchieri da Martini. Riempiteli con salsa rosa, lattuga e gamberetti e il gioco è fatto!

cocktail di gamberi affumicati

COCKTAIL DI GAMBERI AFFUMICATI: LA SALSA COCKTAIL

Condimento leggendario della nostra giovinezza, questa salsa colorata a base di ketchup e maionese è oggi come allora irresistibile. E’ talmente buona che sugli scaffali dei supermercati capita sempre più spesso di trovare patatine che ne abbiano il sapore. Naturalmente in commercio esiste già bell’e fatta, confezionata in tubetti pronti ad essere spremuti. Ma ogni volta che ne si compri uno, da qualche parte in mezzo al mondo un gourmet tira le cuoia.

A meno che non ci si affretti a montare tuorli d’uovo con le fruste. Prepararla è facilissimo oltre che divertente. Richiede un poco di attenzione e pochissimi minuti. Seguite la ricetta e sarà un gioco da ragazzi. (La salsa cocktail è perfetta con il pesce e i crostacei. Ma provate ad abbinarla ad un roast beef di vitello servito freddo a fettine sottilissime e ci ringrazierete – n.d.r.).

salsa cocktail: la leggendaria “salsa rosa”

COCKTAIL DI GAMBERI AFFUMICATI: GLI INGREDIENTI

Modificare una ricetta già perfetta potrebbe apparire un sacrilegio. Nella sua versione originale i gamberetti vengono bolliti o al massimo cotti al vapore. Tuttavia quest’antipasto è talmente prelibato che non si cura di modifiche e sperimentazioni. Vi presentiamo oggi una variante che, prevedendo la cottura dei gamberi alla griglia, donerà al vostro cocktail sfumature affumicate che abbinate alla salsa rosa creeranno dipendenza. Ecco gli ingredienti:

Per la salsa cocktail:

  • 2 tuorli d’uovo
  • 250 ml di olio d’oliva
  • 1 cucchiaio di succo di limone appena spremuto
  • 100 g di ketchup
  • 20 g di salsa worchestershire
  • 1 cucchiaio di cognac
  • sale e pepe q.b.

Per i gamberi:

  • 500 g di gamberi
  • 30 ml di olio d’oliva
  • sale q.b.
  • pepe bianco q.b.
  • 8 foglie di lattuga
tutta la freschezza del cocktail di gamberi in un bicchiere da Martini

COCKTAIL DI GAMBERI AFFUMICATI: CUCINIAMO!

  1. Cominciamo dalla salsa rosa. Mettete  in una ciotola i tuorli d’uovo, il succo di limone, il sale e il pepe. Montate con una frusta, versando a filo l’olio d’oliva, fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. In altre parole, la maionese. A questo punto, aggiungete il ketchup ed inglobatelo con delicatezza mescolando con un cucchiaio dal basso verso l’alto per non smontare la salsa. Infine, aggiungete la salsa worchestershire ed il cognac, continuando a mescolare per inglobare aria nel composto. Una volta terminato, coprite la salsa cocktail e lasciatela riposare in frigo per 1 ora.
  2. E’ il momento dei gamberi. Per prima cosa sgusciateli e privateli delle interiora. Sciacquateli poi con acqua fresca ed asciugateli per bene. Metteteli quindi in una ciotola e conditeli con l’olio d’oliva ed il pepe bianco. Accendete il barbeque e preparatevi ad affumicare. Per farlo, sarà necessario un fuoco a doppia intensità: da un lato molto caldo e dall’altro a temperatura media. Appoggiate i gamberi sul lato caldo della griglia e, quando vedrete salire il fumo, chiudete se possibile il coperchio. Lasciate affumicare per circa 3 minuti, quindi spostate i gamberi sul lato a media temperatura per terminarne la cottura col coperchio sollevato. Dopo circa 4 minuti i gamberi appariranno dorati. E’ il segno che sono pronti. Toglieteli dalla griglia, salateli e riponeteli su un piatto fino a farli raffreddare.
  3. Componiamo il cocktail. Predisponete su di un piano 4 bicchieri da Martini (se non doveste averli delle coppe di vetro andranno benissimo) e riempiteli di gamberi fino alla metà. Guarnite con due foglie di lattuga poggiate su di un lato ed affogate il tutto con la salsa cocktail.
  4. Enjoy!

Di Ruggero Rispo 7 maggio 2019