HomeRicetteCOSTOLETTE DI VITELLO AL BARBECUE MARINATE CON SALVIA E LIMONE

COSTOLETTE DI VITELLO AL BARBECUE MARINATE CON SALVIA E LIMONE

PUBBLICATO IL

spot_img

COLORI, PROFUMI E GUSTO: SE UTILIZZATE NEL MODO GIUSTO LE ERBE AROMATICHE RIESCONO A SODDISFARE OGNI VOSTRO SENSO LE COSTOLETTE DI VITELLO MARINATE CON SALVIA E LIMONE CONSIGLIATE DA WEBER NE SONO LA PROVA

La via delle spezie e delle piante aromatiche porta al barbecue perfetto. I puritani della griglia sono assolutamente contrari a qualsiasi tipo di condimento – e spesso ne hanno ben donde – ma le foglie della pianta giusta possono portare a scoprire frontiere del gusto inesplorate.

Tutto sta nel modo in cui vengono utilizzate: le piante aromatiche possono infatti conferire un gusto eccezionale alle vostre carni, per non parlare del profumo che arriverà sulle vostre tavole. E chi meglio di Weber può darci consigli su come utilizzare le erbe aromatiche? Tra le ricette consigliate dalla Grill Academy troviamo le costolette di vitello con salvia e limone. Pochi ingredienti per il massimo piacere culinario.

COSTOLETTE DI VITELLO AL BARBECUE
COSTOLETTE DI VITELLO AL BARBECUE

COSTOLETTE DI VITELLO CON SALVIA E LIMONE

Prima di tutto recatevi dal vostro macellaio di fiducia e procuratevi delle costolette di vitello con l’osso di 220-280 grammi ciascuna e spesse almeno 3 centimetri. Consideratene una a testa (e aumentate il numero in base alla voracità dei vostri ospiti). Vi occorreranno poi 1 cucchiaino di sale grosso e, per servirle, foglie di salvia e fettine di limone (per dare colore al vostro piatto).

Per preparare la marinata vivi serviranno invece i seguenti ingredienti: 1 cucchiaio di scorza di limone finemente grattugiata, 4 cucchiai di succo di limone, 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva, 3 cucchiai di salvia finemente sminuzzata, 2 cucchiai di scalogno tritato, 2 cucchiai di senape con semi, 1 cucchiaio di aglio tritato finemente, un cucchiaio di pepe nero macinato grossolanamente.

COSTOLETTE DI VITELLO AL BARBECUE - Salvia
COSTOLETTE DI VITELLO AL BARBECUE – Salvia

COSTOLETTE DI VITELLO CON SALVIA E LIMONE: MARINATURA DELLA CARNE

La fase pre-cottura prevede la preparazione della marinata e, a seguire, il riposo della carne. Il primo passaggio da fare sarà mescolare tutti gli ingredienti in una capiente busta di plastica ermetica. Successivamente mettete le costolette nella busta. Fate uscire tutta l’aria e chiudetela bene. Rovesciate la busta per distribuire la marinata, mettetela in una ciotola e lasciate marinare per 8-12 ore in frigorifero, rovesciandola di tanto in tanto.

COSTOLETTE DI VITELLO AL BARBECUE
COSTOLETTE DI VITELLO AL BARBECUE

COSTOLETTE DI VITELLO CON SALVIA E LIMONE : PRIMA DELLA COTTURA

Trascorso il tempo di marinatura, sgocciolate la carne e scartate la marinata. A questo punto salate le costolette uniformemente e lasciatele riposare 20-30 minuti a temperatura ambiente prima di cuocerle. Nel frattempo preparate un fuoco a due zone per una cottura a fuoco vivace.

COSTOLETTE DI VITELLO AL BARBECUE
COSTOLETTE DI VITELLO AL BARBECUE

COSTOLETTE DI VITELLO CON SALVIA E LIMONE: LE DUE FASI SULLA GRIGLIA

Trascorsa mezz’ora potrete finalmente dilettarvi nella cottura, fase più amata da ogni griller seriale. Disponete le costolette di vitello sulla griglia e lasciatele cuocere per 4-6 minuti a fuoco vivace diretto, con il coperchio chiuso per quanto possibile. A questo punto fatele grigliare a fuoco indiretto, sempre mantenendo il coperchio chiuso e girandole una volta, fino alla cottura desiderata. Contate 4-6 minuti per una carne cotta al sangue.

Due minuti prima della fine della cottura aggiungete le fette di limone e grigliatele su un lato direttamente a fuoco alto diretto fino a quando non sono leggermente segnate e tenere. Togliete tutto dal grill e lasciate riposare le costolette di vitello per 3-5 minuti. Servitele calde e guarnite il piatto con le fette di limone e qualche foglia di salvia, a vostro piacimento. Così porterete in tavola un piatto che soddisferà ogni vostra sfera sensoriale.

di Silvia Strada 4 Settembre 2017

Gli ultimi Articoli

NON TROVO CAMERIERI MA NON VOGLIO PAGARLI DI PIU’

MI SONO RITROVATO PER CASO A FARE DUE CHIACCHIERE CON UNO RISTORATORE SUL DELICATO...

PERCHE’ LA FROLLATURA DELLA CARNE C’E’ SFUGGITA DI MANO

DIECI ANNI FA FROLLATURA DELLA CARNE NON LA CONOSCEVA NESSUNO OGGI ANCHE IL RISTORANTE...

CI VUOLE DEL CORAGGIO PER PUBBLICARE LA GUIDA DI BRACIAMIANCORA

SOLO DEI CORAGGIOSI NONCURANTI DEL POLITICAMENTE CORRETTO IN SALSA VERDE POTEVANO PUBBLICARE UNA GUIDA...

TI PIACE LA BISTECCA ALLA FIORENTINA E TIFI PER LA CARNE SINTETICA? ALLORA SEI PROPRIO MATTO

LA CARNE SINTETICA NON PUÒ DIVENTARE OGGETTO DI UN DIBATTITO IDEOLOGICO LA VERITÀ È...

SCOPRI ALTRI ARTICOLI SIMILI

NON TROVO CAMERIERI MA NON VOGLIO PAGARLI DI PIU’

MI SONO RITROVATO PER CASO A FARE DUE CHIACCHIERE CON UNO RISTORATORE SUL DELICATO...

PERCHE’ LA FROLLATURA DELLA CARNE C’E’ SFUGGITA DI MANO

DIECI ANNI FA FROLLATURA DELLA CARNE NON LA CONOSCEVA NESSUNO OGGI ANCHE IL RISTORANTE...

CI VUOLE DEL CORAGGIO PER PUBBLICARE LA GUIDA DI BRACIAMIANCORA

SOLO DEI CORAGGIOSI NONCURANTI DEL POLITICAMENTE CORRETTO IN SALSA VERDE POTEVANO PUBBLICARE UNA GUIDA...