HomeRubricheNewsEVVIVA LA FESTA DEL PAPÀ: ECCO DIECI BUONI MOTIVI PER REGALARE UN...

EVVIVA LA FESTA DEL PAPÀ: ECCO DIECI BUONI MOTIVI PER REGALARE UN BARBECUE A VOSTRO PADRE

PUBBLICATO IL

spot_img

È ARRIVATO IL 19 MARZO E A SAN GIUSEPPE SI FESTEGGIA UNO DEI MESTIERI PIÙ DIFFICILI DEL MONDO: QUELLO DEL PADRE. ECCO 10 BUONI FIAMMEGGIANTI MOTIVI PER REGALARE UN BARBECUE PER LA FESTA DEL PAPÀ.

Niente bigliettini colorati, pensierini fatti a mano o filastrocche da recitare a memoria. Vi prego, basta cravatte e dopobarba. Il 19 marzo, per la festa del papà non c’è regalo migliore che passare un po’ di tempo insieme a lui e preparargli la sorpresa che ogni babbo ama più al mondo: un barbecue acceso e una scorta abbondante delle sue bistecche preferite. Se non avete accumulato abbastanza mance mettetevi in società con fratelli e sorelle. E se proprio il maialino salvadanaio piange miseria, optate almeno per un grembiule da barbecue. A San Giuseppe, con i primi caldi e le giornate di sole, non c’è regalo migliore di una grigliata all’aperto in famiglia, con la “carne della vostra carne” e un bel po’ di altra carne del vostro tipo preferito.

BARBECUE PER LA FESTA DEL PAPÀ

Come disse Reed Markham, attore britannico e quattro volte papà: “essere un buon padre è come farsi la barba. Non importa quanto sei stato bravo a raderti oggi, devi farlo di nuovo domani”. Oggi infatti si festeggia uno dei mestieri più difficili del mondo. Quello del papà. La ricorrenza sarebbe nata come festa “riparatrice” negli Stati Uniti: nei primi del ‘900 la festa della mamma si celebrava da quasi 40 anni, e a Sonora Smart Dood sembrò giusto istituire un giorno per omaggiare anche l’altro genitore. E siamo praticamente sicuri che il severo ma affettuoso Mr Dood, veterano dell’esercito, abbia voluto festeggiare con la figlia davanti a un barbecue acceso, in compagnia di tonnellate di ribs e brisket fumanti. Cent’anni dopo qualcosa è cambiato? Secondo un sondaggio di babySharing.com, chiaro che sì: i paparini di oggi sono più presenti e disponibili, addirittura l’83% dice di divertirsi a cambiare i pannolini. Ma chi pensano di fregare, questi? Lo sappiamo tutti che il divertimento vero di ogni padre è solo uno: barbecue a volontà! E questo è certo un buon motivo per farglielo trovare come regalo in occasione di questa festa. Ma se ancora non siete convinti, vi diamo altri dieci buoni motivi per andare di corsa a comprare un barbecue al vostro papà.

BARBECUE PER LA FESTA DEL PAPÀ

1 – OGGI CUCINA PAPÀ

Mamma lava, mamma stira, mamma cucina. Sì, ma anche papà non se la cava niente male quando ci si mette. E forse con il nuovo barbecue riuscirebbe a stupirci ancor di più. Grembiule, forchettone e tanta carne da arrostire sono gli unici ingredienti necessari. Il resto lo farà il regalo appena comprato. Così d’ora in avanti, la mamma si riposa e papà delizia i palati di tutti con i suoi straordinari arrosti.

2 – PAPÀ SEI MEGLIO DELLA TORCIA UMANA

Ogni uomo, prima di diventare tale è stato bambino. E fin dalla tenera età per i maschietti niente è più affascinante del fuoco. Il passaggio da “non toccare” ad “accendi tu il barbecue” è una conquista per ogni adolescente. Poi le grigliate con gli amici e le gare a chi meglio sa accendere e gestire le braci. Fino all’età adulta, quando le grigliate con gli amici e parenti si trasformano in vere e proprie sfide su chi meglio riesce a controllare le fiamme. Regalare un barbecue sarà un bel modo per soddisfare l’istinto primordiale di dominio sul fuoco nascosto nel cuore del vostro papà.

BARBECUE PER LA FESTA DEL PAPÀ

3 – ARIA DI PRIMAVERA PROFUMO DI BARBECUE

C’è una stagione in cui tutti tirano fuori il proprio barbecue e tornano a grigliare la carne all’aperto, godendosi il tepore del sole che torna ad allietare le giornate in famiglia. Scrivi primavera, leggi barbecue. Ma senza un fedele fornello è impossibile godersi l’arrivo della nuova stagione. E allora ecco un altro buon motivo per fare questo regalo al vostro papà. Perché in nessun modo si può rinunciare alla grigliata di primavera.

4 – STARE AL PASSO COI TEMPI

Ancora la bistecchiera usi?“. Sì, probabilmente non ve lo ha mai confessato per evitare un ulteriore umiliazione. Ma ogni volta il siparietto è lo stesso. Quella tremenda domanda del macellaio lo distrugge. Per non parlare dei continui sfottò da parte degli amici. Volete che vostro padre continui a essere umiliato? Certo che no! Allora via di corsa a comprargli un barbecue: quando lo aprirà stenterà a trattenere calde lacrime di gioia. Provare per credere.

BARBECUE PER LA FESTA DEL PAPÀ

5 – GRIGLIA E PALLONE, CARNE E PASSIONE

“Partita di calcio” ha un sinonimo che non si trova in nessun dizionario: braciata. Vostro padre sarà al settimo cielo scartando il vostro regalo. “Finalmente possiamo guardarci le partite con più gusto“. Sarà questo il suo primo pensiero alla vista del nuovo barbecue. Costine, bistecche, salsicce e chi più ne ha più ne metta. Il tutto innaffiato da qualche buona birretta. E l’esito della partita non sarà poi più così importante.

6 – IN CAMPAGNA O IN CITTÀ, BARBECUE A VOLONTÀ

Vivete in campagna e non avete un barbecue? Ma come è possibile? Non potete aspettare ancora e la festa del papà è l’occasione migliore per risolvere questo problema. Perché non si può vivere in campagna e non godersi il verde e il sole in compagnia di una bistecca. E se state pensando “ma noi stiamo in città!“, nessun problema. Non vorrete mica rinunciare a portare in tavola dei deliziosi arrosti per così poco. Di corsa a comprare un barbecue da tenere in giardino, in terrazzo, in cucina… in salotto o dove volete. Perché non c’è felicità senza carne alla brace.

BARBECUE PER LA FESTA DEL PAPÀ

7 – CARNE PIÙ BUONA

Se ancora non siete convinti vi diamo una motivazione indiscutibile per regalare il barbecue a vostro padre: la carne viene cotta meglio. Inutile girarci intorno e nascondersi dietro al solito ritornello che “anche in forno non è male“. Gli arrosti cucinati sulla griglia non hanno niente a che vedere con tutto il resto. Basta scuse dietro cui nascondersi. Il vostro papà non potrà che essere felice di potersi finalmente gustare una vera bistecca e non quella suola rovinata dal fornello elettrico.

8 – DALLE PAROLE AI FATTI

Vi piace questo piatto? L’ho preparato io“. E intanto vostra madre dietro sgrana gli occhi consapevole che vostro padre si sta prendendo il merito nonostante si sia limitato a pelare le patate. Con un nuovo barbecue non avrà più scuse: forchettone in una mano e griglia nell’altra. Così di fronte agli ospiti, invece di prendersi meriti che non ha, potrà finalmente vantarsi dei manicaretti cotti alla perfezione grazie al vostro regalo. E chissà, magari il merito, sarà anche un po’ vostro.

BARBECUE PER LA FESTA DEL PAPÀ

9) NON CHIAMATELA TAGLIATA

Al forno, sulla bistecchiera o addirittura su una griglia elettrica. Vostro padre potrà ricorrere a qualsiasi stratagemma per prepararla, ma nel suo cuore sarà sempre consapevole che quella non può essere definita “tagliata”. Scartare il pacco e trovarci dentro un barbecue sarà la sorpresa più bella che potrete fargli. Se accanto ci metterete anche una bella bistecca e tutto l’occorrente per grigliarla, i suoi occhi si illumineranno di gioia all’idea di poter gustare finalmente una vera tagliata dopo anni di imitazioni insoddisfacenti.

10 – FORSE È IL CASO DI INIZIARE

Arrivati a questo punto qualcuno potrebbe pensare: “ma a mio padre non piace il barbecue“. Con immensa misericordia noi perdoniamo l’eresia di vostro padre ma, a maggior ragione, vi invitiamo ad andare di corsa a comprargli una bella griglia nuova tutta per lui, a mettergliela davanti e dirgli: “Papà, fino a ora l’hai passata liscia, ma è arrivato il momento che anche tu cominci a farci assaporare degli ottimi piatti grigliati“. Perché diciamocelo, non sta né in cielo né in terra non avere la passione per il barbecue ma si è sempre in tempo per redimersi.

Di Silvia Strada 18/03/2016

LEGGI ANCHE BARBECUE:LEGGENDE E FALSI MITI DA SERIAL GRILLER

barbecue 3

LEGGI ANCHE GARE DI BARBECUE 2016: TUTTE LE DATE IN ITALIA

barbecue 1

Gli ultimi Articoli

PIANOSTRADA: CHE DELUSIONE IL RISTORANTE PIU’ IN VOGA DEL MOMENTO

PIANO STRADA E' UNO DEI LOCALI PIU' IN HYPE DEL MOMENTO E META DEI...

5 ERRORI PIÙ COMUNI CHE COMMETTONO LE STEAK HOUSE CON IL VINO

IL VINO SERVE NON SOLO A MIGLIORARE LA QUALITÀ DELLA TUA PROPOSTA GASTRONOMICA MA...

MACELLERIA PASSINI L’ANTICO CHE DIVENTA NUOVO

LA STORICA MACELLERIA PASSINI DI GAGGIO MONTANO, PICCOLO CENTRO IN PROVINCIA DI BOLOGNA, CAMBIA...

NIENTE GAS E NIENTE FORNELLI IN QUESTO RISTORANTE SOLO BRACE VIVA

IL FUOCO NON SCENDE A COMPROMESSI, CHIEDE SOLO L'ECCELLENZA PER QUESTO ROCCO CAGGIANO HA...

SCOPRI ALTRI ARTICOLI SIMILI

PIANOSTRADA: CHE DELUSIONE IL RISTORANTE PIU’ IN VOGA DEL MOMENTO

PIANO STRADA E' UNO DEI LOCALI PIU' IN HYPE DEL MOMENTO E META DEI...

5 ERRORI PIÙ COMUNI CHE COMMETTONO LE STEAK HOUSE CON IL VINO

IL VINO SERVE NON SOLO A MIGLIORARE LA QUALITÀ DELLA TUA PROPOSTA GASTRONOMICA MA...

MACELLERIA PASSINI L’ANTICO CHE DIVENTA NUOVO

LA STORICA MACELLERIA PASSINI DI GAGGIO MONTANO, PICCOLO CENTRO IN PROVINCIA DI BOLOGNA, CAMBIA...