HAMBURGER DI TACCHINO AL BARBECUE CON CIPOLLOTTI E FUNGHI

ALBERTO LEONE E IL SUO TORO ALLO SPIEDO

SE QUANDO PENSATE AL TACCHINO A TAVOLA CALA UN PO’ DI TRISTEZZA, UN MODO PER DARE ALLEGRIA A QUESTA CARNE C’E. LA RICETTA DEGLI HAMBURGER DI TACCHINO CON CIPOLLOTTI E FUNGHI. SUL BARBECUE ANCHE IL TACCHINO SPICCA IL VOLO

Non è bello, ma sa essere piacevole. In America senza di lui non è Giorno del Ringraziamento. Invitato d’eccezione, il tacchino, è il piatto della tradizione. Non bisogna aspettare quel giorno e non bisogna essere americani per dilettarsi in cucina con ricette che ne esaltino il sapore. Niente ripieni e preparazioni complicate. Le parole magiche sono “hamburger” e barbecue. I commensali ringrazieranno non solo lo chef ma anche il prezioso ricettario Weber che sforna idee sempre originali per grigliate indimenticabili.

Hamburger on a grill
HAMBURGER DI TACCHINO AL BARBECUE

HAMBURGER DI TACCHINO: GLI INGREDIENTI

Oltre alla carne tritata del pennuto, alla base della ricetta ci sono funghi e cipollotti. La prima fase della preparazione non si svolge davanti al barbecue. Quindi il griller di turno può fare un po’ di riscaldamento (della griglia) in attesa del suo momento. I primi passaggi consistono nel tagliare a cubetti i cappelli dei funghi (i gambi non servono). Dopo aver fatto rosolare l’aglio in una padella con olio evo si aggiungono i cipollotti tagliati a fettine sottili e lo zenzero. Capiremo che i cipollotti sono cotti al punto giusto quando diventeranno teneri. Tutti gli ingredienti vanno trasferiti dalla padella alla teglia. Al loro posto, nella stessa padella e nell’olio rimasto verranno cotti i funghi. Fuoco medio, meno di 10 minuti, sale, pepe e i funghi son fatti. Appena acquistano colore vanno trasferiti nella teglia per farli raffreddare.

HAMBURGER DI TACCHINO AL BARBECUE - cipollotti
HAMBURGER DI TACCHINO AL BARBECUE – cipollotti

GLI HAMBURGER DI TACCHINO PRENDONO FORMA

E’ il momento del tacchino. La carne macinata va delicatamente mescolate con le verdure cotte e qualche altro ingrediente che renderà più gustoso l’hamburger: timo, salsa di soia, olio di sesamo, senape in polvere, sale e pepe. Il composto va poi diviso in varie porzioni in modo da dare forma agli hamburger. Si avvicina il momento del fuoco. Ma prima è necessario un po’ di riposo. Non per il griller (che può iniziare ad accendere il barbecue), ma per gli hamburger: vanno in frigorifero per circa 3 ore.

HAMBURGER DI TACCHINO AL BARBECUE
HAMBURGER DI TACCHINO AL BARBECUE

HAMBURGER DI TACCHINO: PRONTI, PARTENZA, BARBECUE

Prima di mettere la carne sulla griglia è bene ungerla con l’olio di oliva. Per la gioia dei partecipanti al barbecue la cottura è abbastanza veloce: vanno lasciati su fuoco vivace diretto per circa quindici minuti. Il griller dovrà girarli in modo che su entrambi i lati la cottura sia uniforme.

HAMBURGER DI TACCHINO AL BARBECUE
HAMBURGER DI TACCHINO AL BARBECUE

HAMBURGER DI TACCHINO CON IL PANINO

Approfittando della griglia ancora calda tostiamo i panini. Tagliati a metà vanno posti sul fuoco per 20-30 secondi. Per i passi successivi sarà l’istinto a guidarvi. Unico suggerimento è impreziosire l’hamburger con senape e tabasco. Se finora avete giudicato il tacchino in modo poco gradevole, questa ricetta vi farà ricredere. La sua carne non solo fa bene, ma si presta anche a preparazioni degne dei carnivori più duri.

di Ivana FIguccio 03/12/2015