SAN VALENTINO AL BARBECUE CON LE NOSTRE 5 RICETTE

WEBER MASTER TOUCH GBS 57cm - Crimson Red

SAN VALENTINO E’ ALLE PORTE E MOLTI INNAMORATI LO ACCOLGONO IN CASA CUCINANDO PIATTI PIENI D’AMORE E DI CARNE. PREPARATEVI AD UN SAN VALENTINO AL BARBECUE CON LE NOSTRE RICETTE SEDUCENTI

La storia d’amore più lunga di tutti i tempi è quella tra l’uomo e la carne. Storia di alti e bassi tra fiorentine e carpacci, di ardore e spegnimento della passione focosa tra brace e cenere, di mondanità e riservatezza tra ristoranti e barbecue casalinghi. Una relazione che si consolida e vivifica nonostante le insidie di amanti vegetariani e salutisti terroristi. I carnivori celebrano questo amore ogni giorno, o quasi, ma San Valentino è la festa adatta per dimostrare a Lei, adorata carne, che è la protagonista della nostra tavola. Ecco qualche idea per festeggiare a tavola questo giorno speciale.

San Valentino a base di carne
San Valentino al barbecue

 SAN VALENTINO AL BARBECUE: POLLO ALLA CAJUN

La sera di San Valentino  può essere l’occasione perfetta per dare sfogo alla creatività in quello spazio della casa in cui essere virtuosi non serve: la cucina. Il vizio e la ricerca del piacere devono essere esaltati in questo giorno speciale e allora: “o famo strano?”. Parliamo del pollo che per rendere “speziata” la serata va preparato con il Cajun Rub. La ricetta è americana, molto in voga in Louisiana, e non è certo il piatto adatto ad un commensale attento alla linea. Si tratta di una pietanza  abbastanza calorica che predilige le stagioni piovose e fredde quando si ha tempo per lunghe marinature e il freddo giustifica le calorie. Quindi perfetta per queste giornate d’inverno. Il primo step è la marinatura: tritate dell’aglio, mescolatelo con peperoncino, erbe di Provenza, paprika, olio di oliva, succo di limone, sale e pepe. Prendete del formaggio fresco spalmabile e miscelatelo nella marinata. Farcite il pollo al suo interno e massaggiate con il resto della marinata l’esterno. Parcheggiate in frigo per 24 ore, tempo necessario affinché’ i sapori e gli odori si sposino alla perfezione. La cottura deve essere diretta ma a brace moderata e deve durare circa un’ora. Niente fretta, non è una buona alleata in situazioni galanti come la cena di San Valentino. Il pollo crudo ha ben poco di intrigante quindi mentre cuoce approfittatene per sorseggiare del buon vino. Una volta pronto tagliate il pollo e copritelo con il formaggio sciolto durante la cottura. Benvenuti in paradiso.

Pollo alla Cajun
San Valentino al barbecue – Pollo alla Cajun

SAN VALENTINO AL BARBECUE: COSCE DI POLLO IN CROSTA DI PANE AROMATICO

Se è vero che tanti uomini hanno raggiunto l’eccellenza in cucina, ancora molti sono quelli lontani dalle stelle. Ma a volte basta solo un po’ di intraprendenza e anche per i meno competenti sarà semplice preparare una sfiziosa cenetta di San Valentino. Le cosce di pollo in crosta di pane aromatico sono la sintesi di semplicità e gusto che lascerà a bocca aperta pure il partner più diffidente. Rimboccatevi le maniche e preparate un trito di pane arricchito con scorza di limone, sale, pepe, origano e aglio in polvere, aggiungete qualche cucchiaio di olio Evo e tostate il tutto. Togliete la pelle dalle cosce e spennellatele con la senape. Passate il pollo nel trito di pane tostato e mettete sulla griglia predisponendo una cottura indiretta che dovrà durare non meno di mezz’ora o fino a quando al cuore del pollo la temperatura non avrà raggiunto gli 80 gradi. Prima di servirlo spolverate con della paprika, quanto basta a rendere piccante la serata.

San Valentino a base di carne - cosce di pollo in crosta
San Valentino al barbecue – cosce di pollo in crosta

SAN VALENTINO AL BARBECUE: CESTINI DI PANCETTA E UOVO

E’ vero che la sostanza conta più della forma, ma chi ha detto che non possano convivere nello stesso piatto?! I cestini di pancetta e uovo sono belli da vedere ma è difficile restare a contemplarli per molto tempo, la tentazione di “aggredirli” e gustarli è irrefrenabile. Mangiarli è facile, prepararli anche. Procuratevi degli stampini di alluminio e spennellatelo con l’olio, disponete quindi le fette di pancetta in modo tale che ricoprano i lati. Rompete poi un uovo all’interno di ogni stampino, avendo cura di lasciare il tuorlo intatto. Salate e pepate a piacere. Adagiate gli stampini sulla griglia con la brace vivace e cuocete per circa 15 minuti. Dopo averli tolti dalla griglia aspettate qualche minuto prima di staccare i cestini. Spolverate di pepe e arricchite il cestino con della glassa di aceto balsamico. E’ certo che con un piatto del genere nel menu del vostro San Valentino la serata inizia in modo stuzzicante e le premesse per migliorare ci sono tutte.

San Valentini a base di carne - cestini di uova e pancetta
San Valentino al barbecue – cestini di uova e pancetta

SAN VALENTINO AL BARBECUE : ZUCCA GRIGLIATA CON PANCETTA CROCCANTE E PISTACCHI

Un tocco di colore sulla tavola non può mancare. Bando al rosso passione, quando si è a tavola quella è sottintesa e non è necessario ricordarla con artifici cromatici. Il colore che può dare gusto alla serata è l’arancione della zucca. Così imponente e versatile in questa cena speciale si accompagna alla pancetta regalando momenti d’amore al palato. Tanta bontà sprigionata da questo piatto la cui elementare preparazione vi stupirà. Togliete la buccia e i semi della zucca e tagliate la polpa a fette alte circa mezzo centimetro e grigliateli per circa con otto minuti per lato. La pancetta tagliata a dadini piccoli va fatta rosolare in una padella antiaderente e, diventata croccante, aggiungete del rosmarino. Disponete la zucca nei piatti, ricopritela con la pancetta croccante e cospargete generosamente con la granella di pistacchio preparata precedentemente. Infine date un tocco finale arricchendo il tutto con qualche goccia di aceto balsamico.

San Valentino a base di carne - zucca pancetta e pistacchi
San Valentino a base di carne – zucca pancetta e pistacchi

SAN VALENTINO AL BARBECUE: SPIEDINI DI PECORINO E PERA AL MIELE

Se la carne è stata protagonista della cena di San Valentino potete essere soddisfatti di voi stessi se ne siete stati gli artefici o del vostro partner se l’ha preparata per voi. Sicuramente non finirete la serata con l’amaro in bocca, anche perché per evitare che ciò accada ci sono gli spiedini di pecorino e pera al miele. Stuzzichino da fine pasto, un dessert sfizioso e facile da preparare. Gli ingredienti pochi ma buoni: pecorino, pere Williams, due cucchiai di miele di acacia, gherigli di noce e pepe. Eliminate la scorza del pecorino e tagliatelo a dadi, alternando ai quadretti di pera infilateli negli spiedini di legno. Spolverate con del pepe e grigliateli per trenta secondi per lato. Ponete nel piatto e glassate con miele e cospargete con i gherigli di noce tagliati grossolanamente. Che dire?! Ci dispiace per il contadino a cui, come il popolare proverbio recita, non far sapere quanto è buono il formaggio con le pere.

San Valentino a base di carne - spiedini di pera e formaggio
San Valentino a base di carne – spiedini di pera e formaggio

di Ivana Figuccio 13 febbraio 2016

LEGGI ANCHE:   ARRIVA A ROMA DINNER IN THE SKY

dinner in the Sky
dinner in the Sky

LEGGI ANCHE: CARCIOFI ALLA BRACE: UN CUORE APPASSIONATO

CARCIOFI 3

carne di bisonte
carne di bisonte