HomeRubricheNewsU CARNIZZIERI NAMMURATU - CLAUDIO FIDONE

U CARNIZZIERI NAMMURATU – CLAUDIO FIDONE

PUBBLICATO IL

spot_img

E’ UN MACELLAIO CHE FA TUTTO PER AMORE SI E’ SPOSATO LAVORA E GAREGGIA PER AMORE E QUANDO C’E’ SENTIMENTO NON SI PUO’ DELUDERE CHI CREDE IN NOI ECCO PERCHE’ CLAUDIO FIDONE IN CALIFORNIA FARA’ UN GRAN BEL FIGURONE

“La tua invidia è la mia fortuna”

In una terra vocata all’allevamento, dove le macellerie abbondano e la mannaia è una questione di famiglia, che passa di padre in figlio, lui rappresenta un’eccezione. Non proviene da un ambiente di carnizzieri e non ha neppure intrapreso questo mestiere per necessità, lui macellaio lo è diventato solo e soltanto per amore.

Ancora adolescente, ha conosciuto Giusi, sua moglie, e con lei ha intrapreso un nuovo cammino. Il matrimonio lo ha fatto entrare in un mondo genuino, fatto di pascoli, mucche e banchi colmi di delizie carnivore. Per il resto è un siculo nella norma: i baffi ce li ha, la coppola è sempre in testa e, seppure gli amici “li stona sempre”, la parlata è quella di un picciotto gentile e ben educato.

Claudio Fidone

CLAUDIO FIDONE, TRA TRADIZIONI E CONTRADDIZIONI DELLA SUA ISOLA

Claudio, 34 anni, di Modica (Ragusa) conosce bene le tradizioni e le contraddizioni della Sicilia. Da una parte la sua città gli piace. Per le chiese, il barocco e il folclore che la anima, non la cambierebbe per nulla al mondo. D’altra parte, però sa che portare innovazione è difficile: “la gente qui è all’antica,” afferma. Si riferisce alla frollatura, all’american barbecue e a tante altre novità che negli ultimi anni hanno caratterizzato il mondo della carne.

Nonostante le difficoltà però gli affari vanno bene, da 8 anni lavora in proprio e gestisce due macellerie, una a Modica alta, dove c’è il centro storico, e una a Modica sorda, la parte nuova del paese. Giusi gli è sempre accanto, non solo nella conduzione economica dell’azienda, ma anche in quella motivazionale. Essendo laureata in psicologia, sa come spronarlo e così lo ha spinto a frequentare corsi per migliorare le sue abilità artigiane.

Nel giro della nazionale ci è finito grazie al campionato giovani macellai organizzato da Federcarni. Classificatosi terzo, non ha avuto bisogno di passare una selezione, ha dato già prova di essere all’altezza del compito. Così è stato contatto dal comitato direttivo che gli ha spiegato il progetto e da febbraio di quest’anno fa parte in pianta stabile della squadra.

Claudio Fidone

CHE EMOZIONE RAPPRESENTARE LA SICILIA IN UN MONDIALE

Gli allenamenti procedono bene, sta lavorando sull’allestimento e per farlo ha chiesto aiuto persino a un designer. “Il banco carni per essere vincente, oltre ad essere preparato in tempo, deve anche far colpo sulla giuria,” afferma. Inoltre, anche se la sua sarà una gara individuale, Claudio lavora per il gruppo. E’ infatti sempre disponibile ad aiutare i suoi compagni e si fa apprezzare per un carattere umile, schietto e sincero.

Pensando al prossimo WBC dice di sentirsi ancora frastornato, non gli sembra vero di far parte della nazionale. “Qui a Modica – confessa – ci sono tanti allevamenti, tante macellerie, tanti colleghi e in America ci sarò solo io a rappresentarli tutti. L’emozione è forte e a volte l’ansia mi supera”. Questa esperienza però se la vuole godere tutta e a Sacramento non ci andrà per partecipare, andrà per vincere, perché è questa la mentalità che gli è stata inculcata. Poi ci sarà tempo per divertirsi e con una vittoria in tasca la festa sarà ancora più bella.

di Gianluca Bianchini 

Gli ultimi Articoli

QUESTA RICETTA SE L’È INVENTATA UN MACELLAIO MOLTO CREATIVO

IL BOLLECHINO SI CHIAMA COSÌ PERCHÉ È PER METÀ UN BOLLITO E PER METÀ...

COME VERRANNO SELEZIONATE LE MIGLIORI STEAKHOUSE D’ITALIA

LE MIGLIORI STEAKHOUSE D'ITALIA VERRANNO PREMIATE ASSEGNANDO LE PRESTIGIOSE FIAMME DI BRACIAMIANCORA SIMBOLO DELL'ECCELLENZA...

QUESTO E-COMMERCE SI ISPIRA ALLE BOTTEGHE DI PROVINCIA

GRAZIE ALLA FILIERA RIZZIERI CON UN SEMPLICE CLIC FAI ARRIVARE A CASA TUA LA...

IL PESCE FROLLATO NON E’ UNA MODA

HO MANGIATO IL PESCE FROLLATO E HO CAPITO CHE NON E' UNA MODA MA...

SCOPRI ALTRI ARTICOLI SIMILI

QUESTA RICETTA SE L’È INVENTATA UN MACELLAIO MOLTO CREATIVO

IL BOLLECHINO SI CHIAMA COSÌ PERCHÉ È PER METÀ UN BOLLITO E PER METÀ...

COME VERRANNO SELEZIONATE LE MIGLIORI STEAKHOUSE D’ITALIA

LE MIGLIORI STEAKHOUSE D'ITALIA VERRANNO PREMIATE ASSEGNANDO LE PRESTIGIOSE FIAMME DI BRACIAMIANCORA SIMBOLO DELL'ECCELLENZA...

QUESTO E-COMMERCE SI ISPIRA ALLE BOTTEGHE DI PROVINCIA

GRAZIE ALLA FILIERA RIZZIERI CON UN SEMPLICE CLIC FAI ARRIVARE A CASA TUA LA...