SATÉ DI AGNELLO DI SINGAPORE

IL SATÉ DI AGNELLO E’ UNA SPECIALITA’ MALESE E IN PARTICOLARE DI SINGAPORE QUI GLI SPIEDINI SONO UN CIBO AMATISSIMO E QUINDI SI POSSONO ASSAGGIARE  OVUNQUE VOI PROVATE A PREPARALI A CASA

Satè o satay sono spiedini tipici del sud est asiatico, in particolare dell’Indonesia e della Malesia. Agli abitanti di questi Paesi piacciono molto tanto che si trovano praticamente ovunque, negli stand street food come nei ristoranti più raffinati. Per prepararli si usano diversi tipi di carne. Si possono quindi preparare con manzo, pollo e maiale. Per questa ricetta di Singapore invece – spiedini aromatizzati con tamarindo e citronella – si utilizza solo carne di agnello. Inoltre, per dare più sapore al piatto vi consigliamo di servirlo con della salsa saté, una salsa fantastica con qualsiasi tipo di cibo e in particolare proprio con questi spiedini. Ottimi sia come antipasto sia come piatto principale.

INGREDIENTI

Per 4 persone come portata principale per 8 persone come antipasto

  • 16 spiedini piatti di bambù lunghi 30 cm, immersi in acqua per 30 minuti
  • 125 ml (½ tazza) acqua calda
  • 15 ml (1 cucchiaio) pasta di tamarindo o succo di limone spremuto al momento
  • 2 gambi di citronella, tritati (oppure)
  • 5 ml (1 cucchiaio) di scorza di limone grattugiata
  • 15 ml (1 cucchiaio) radice di zenzero grattugiata
  • 15 ml (1 cucchiaio) coriandolo macinato
  • 10 ml (2 cucchiaini) zucchero di canna scuro pressato
  • 5 ml (1 cucchiaino) curcuma macinata
  • 2 ml (½ cucchiaino) semi di finocchi tritati
  • 2 ml (½ cucchiaino) cumino macinato
  • 2 ml (½ cucchiaino) sale
  • 500 g cosciotto d’anello senza osso tagliato in strisce di 4 cm

Per la salsa saté 

  • 375 ml (1 tazza e ½) latte di cocco
  • 10 ml (2 cucchiaini) pasta thailandese di curry rosso
  • 125 ml (½ tazza) burro d’arachidi in pezzi
  • 5 ml (1 cucchiaino) pasta di tamarindo o succo di lime spremuto al momento
  • 50 ml (  di tazza) coriandolo fresco tritato finemente

COME PREPARARE IL SATÉ

Preparate la pasta: unite in una ciotola acqua calda e pasta di tamarindo, mescolando fino ad amalgamare completamente. Versate in un robot da cucina e aggiungete: citronella, zenzero, coriandolo, zucchero, curcuma, finocchio, cumino e sale; passate fino a ottenere un composto omogeneo.

A questo punto sistemate l’agnello in una busta di plastica ermetica e aggiungete la pasta. Sigillate, agitate bene e tenete in frigorifero per almeno 4 ore e o al massimo per 12 ore, agitando di tanto in tanto.

Nel frattempo, preparate un fuoco ben caldo nel barbecue. Togliete l’agnello dalla pasta, raschiando delicatamente ed eliminando la pasta in eccesso. Infilate la carne negli spiedini, lasciando spazio tra un pezzo e l’altro. Grigliate gli spiedini 2-3 minuti per lato, girandoli una volta, fino ad ottenere dei bei segni di cottura.

Saté
Salsa saté

COME PREPARARE LA SALSA SATÉ

In una casseruola, a fuoco lento-moderato, mescolate latte di cocco e pasta di curry finché non saranno ben amalgamati e caldi. Aggiungete, continuando a mescolare, burro d’arachidi e pasta di tamarindo; fate bollire per 10 minuti, fino a fare addensare leggermente la pasta. Aggiungete il coriandolo. Servite immediatamente.

 

SUGGERIMENTO

Potete trovare la pasta di tamarindo nei mercati che vendono prodotti asiatici. Frantumate i semi di finocchio in un mortaio o con un batticarne. La pasta per la griglia è deliziosa anche con pollo, pesce, frutti di mare e maiale.

di Gianluca Bianchini 13/01/2020