•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

DALL’AMERICA DEL SUD ARRIVA LA BISTECCA AL CACAO, UNA RICETTA PER SORPRENDERE TUTTI 

Bistecca al cioccolato. Per alcuni potrà sembrare un’idea troppo audace, ma i più intraprendenti, al solo pensiero, hanno già la bava alla bocca come Homer Simpson. Per preparare questa delizia occorre preparare il rub, ovvero una miscela di spezie con cui arricchire la carne massaggiandola (da qui il termine, che deriva dall’inglese “to rub-massaggiare“) e renderla in questo modo “diversamente saporita”. Esistono molte varianti di rub, da quelle classiche a quelle più spinte. 

RUB AL CACAO

RUB AL CACAO

LA BISTECCA AL CACAO – IL RUB FATTO IN CASA

Sul mercato è possibile reperire i rub più comuni, ma non quello al cioccolato. Ecco allora come prepararlo in casa propria, seguendo pochi passaggi. È importante in fase di preparazione lavorare molto sui dosaggi. Il punto di forza del rub infatti è il bilanciamento degli ingredienti, in modo che questi si leghino alla perfezione e rilascino le loro proprietà aromatiche in fase di cottura. Questa mistura, tipica del Messico e del Sud America, unisce l’amaro del cacao e il dolce delle altre spezie, per un risultato unico e gustoso.

RUB AL CACAO

RUB AL CACAO

RUB AL CACAO – INGREDIENTI

  • 40 g di cacao amaro in polvere
  • 15 g di semi di cumino macinati
  • 2 cucchiai di paprica dolce in polvere
  • 2 cucchiai di semi di coriandolo macinati
  • 2 cucchiaini di peperoncino in polvere
  • 2 cucchiaini di pepe nero macinato
  • 1 cucchiaino di pimento in polvere
  • 1 cucchiaino di sale marino fino

RUB AL CACAO – PREPARAZIONE

Mescolate con cura tutti gli ingredienti e trasferite la miscela così realizzata in un barattolo di vetro. Chiudetelo ermeticamente e conservatelo in un luogo asciutto e preferibilmente al buio. In questo modo si manterrà bene per circa 6 mesi.

schermata-2018-01-17-alle-00-53-03

RUB AL CACAO – UTILIZZO

Questo mix è l’ideale per insaporire carne di maiale, pezzi di pollo ma anche costate e T-bone. Ungete la carne con un filo d’olio, con un delicato massaggio ricoprite con cura la vostra carne del rub, (operazione che vi consigliamo di fare 60 minuti prima di cuocerla sulla griglia).

Grigliate nel più classico dei modi e prima di servire in tavola mettete delle scorzette di arancio sopra la bistecca. Con questa piccola aggiunta, è garantito che ogni piatto che preparerete andrà a rub-a!

COME VALUTARE L’IMPATTO AROMATICO DEL RUB

Ma come sarà il rub appena preparato? Se volete una prova olfattiva tutto ciò che vi occorre è una tazzina e un bricco con dell’acqua molto calda, per valutare l’impatto aromatico del rub. Combinate gli ingredienti in piccole dosi, mettetene un cucchiaino nella tazzina, versateci sopra dell’acqua bollente e sentitene gli aromi.

Annusate e fate le vostre considerazioni avendo ben a mente però che in fase di cottura, e miscelandosi con la carne, il sapore non sarà esattamente uguale ma avrà delle piccole variazioni. Per esercitarvi fate la prova con quelli che adoperate di solito, per sentire come cambiano nelle due fasi.

di Giuseppe Puppo – 14 gennaio 2018